iphone 5 cosa cambia dal 4

La Melamorsa continua a non perdere il suo fascino e a mietere successi, che vanno addirittura al di là delle aspettative della stessa Apple. Disponibile in Italia dal 28 settembre 2012, la nuova generazione di smartphone Apple, l’iphone 5, ha conquistato il mondo, a dispetto di lo ritiene il non plus ultra del superfluo, prodotto della corsa allo status symbol, ma inutile: un record di oltre due milioni di pre-ordini a 24 ore dalla presentazione parla chiaro.

Ma cosa cambia dal 4S? Come possiamo vedere dall’immagine in basso, a primo impatto quello che si nota é la differenza della lunghezza: iPhone 5 rispetto alle versioni 4 e 4S é cresciuto in altezza ma ha mantenuto la stessa larghezza, per permettere ancora agli utenti di tenerlo in tasca e usarlo con una sola mano.

Desing e display: nonostante la crescita in altezza il peso risulta inferiore poichè il nuovo iPhone 5 è anche meno spesso. Precisamente é alto 123,8 mm, largo 58,6 mm, spesso 7,6 mm, per un peso di soli 112 gr, rispetto ai 140 e 137 gr delle versioni 4S e 4. Il display é un Retina da 4 pollici di diagonale con risoluzione a 1136×640 pixel, maggiore rispetto ai 960×640 pixel dell’iPhone 4S; questo si traduce in una maggiore nitidezza delle immagini.

Il processore é passato da un A4 ad un A5 ed infine all’A6 dell’iPhone 5: prestazioni e grafica due volte più potenti del predecessore senza andare a discapito della durata della batteria, che sale a 8 ore su rete 3G e 225 ore in stand by.

La fotocamera rimane sostanzialmente la stessa iSight da 8 MP, ma interessanti innovazioni le troviamo sulla fotocamera frontale che passa da una semplice VGA a una camera in grado di scattare foto da 1,2 MP, registrare video in HD a 720p e viene dotata di sensore BSI per girare video ottimali anche in condizioni di scarsa luminiosità.

Connettività: vengono aggiunti i più veloci moduli di connettività UMTS/HSPA+ e DC-HSDPA, oltre alle LTE (non ancora disponibili in Italia).

Sistema operativo. Ovviamente é iOS, ma alla versione 6, pronta a dare una marcia in più a quel che facciamo quotidianamente. Gli elementi delle mappe sono vettoriali per cui testo e grafica sono dettagliatissimi; Siri capisce ancora più lingue e ci permette anche di aggiornare il nostro stato Facebook e Twitter; FaceTime con iOS 6 funziona sia via Wi-Fi sia su reti cellulari; Safari é stato migliorato e software e hardware collaborano per creare immagini panoramiche mozzafiato.

Migliori offerte Adsl del momento