Kindle Fire Italia in vendita al prezzo di 99 euro

Sta letteralmente infiammando il mercato il nuovo prodotto di Amazon sbarcato da poche settimane in Italia: in una nota il business manager Kindle Dave Limp ha rivelato alla stampa che si vendono un milione di Kindle Fire a settimana e il reparto produzione si é ulteriormente mobilitato per rispondere a una domanda sempre più crescente. Annunciato come l’anti-iPad, il Kindle Fire sta seducendo il pubblico con un prezzo veramente basso.

Un prodotto piccolo, leggero, facile da usare e al costo di 99 euro: con queste caratteristiche Amazon sta riuscendo a farsi largo in un mercato finora dominato da Apple. In effetti il colosso di e-commerce ha volutamente puntato su un device low-cost, rischiando anche di incassare grosse perdite, che però spera di risolvere con le vendite di contenuti (libri, video, musica) sul suo store on line.

Se davvero Kindle Fire di Amazon riuscirà a contrastare il predominio della Melamorsa lo sapremo con certezza solo nei prossimi mesi. Tuttavia, che sia un minaccioso antagonista lo dimostra il fatto che diversi costruttori abbiano adeguato il costo dei propri device a quelli di Amazon: prima fra tutti Rim, che ha abbassato da 499 a 199 dollari il costo del suo BlackBerry PlayBook. La riduzione del prezzo al momento sembra essere l’unico modo per reagire significativamente alla proposta di Amazon.

Un prezzo di vendita accattivante, anche se conseguente a una cospicua riduzione del listino, è un passaggio obbligato per le compagnie che non hanno la possibilità di corredare il proprio tablet con un ricca offerta di contenuti al pari di Amazon. Anche Apple sembra si stia muovendo in tal senso e presto potrebbe lanciare un iPad mini da 7 pollici.

 

 

Migliori offerte Adsl del momento