iPad mini da 7 pollici: la prossima mossa di Apple

L’enorme successo registrato dal Kindle Fire ha dato una scossa alla Melamorsa: sembra che i “mini tablet” rappresentino un segmento molto appetibile per gli utenti ed é molto probabile che anche Apple colmerà presto questa lacuna. Come? È presto detto: con un iPad mini.

L’indiscrezione arriva dal sito taiwanese Digitimes, secondo cui Apple avrebbe intenzione di lanciare l’anno prossimo, precisamente durante l’estate, un iPad mini da 7,85 pollici: LG Display e Auoptronics già nei prossimi mesi dovrebbero iniziare la produzione dello schermo e il resto dei lavori proseguirebbe fino all’estate.

Ricordiamo che solo alcuni mesi prima della sua morte, lo stesso Steve Jobs si era espresso in merito alla fabbricazione di una tavoletta a metà strada tra iPod touch e iPad: il fondatore di Apple riteneva poco interessante per il mercato un terminale con quelle caratteristiche e il progetto non era mai iniziato. In un settore come questo però, i tempi cambiano alla velocità della luce e l’avanzamento senza sosta del Kindle Fire spinge il management di Apple a rimettere in discussione i propri progetti.

C’é però da dire che la tavoletta di Amazon ha un asso nella manica che difficilmente appartiene anche ai prodotti Apple: il prezzo. Gli utenti sono stati attratti dal Kindle Fire, oltre che dalle caratteristiche, anche dal prezzo decisamente accessibile (99 euro) che di fatto ha aperto un altro segmento di mercato: i mini tablet low cost.

A fatica riusciamo a immaginare un mini iPad low cost, ma Apple potrebbe puntare sulla qualità del suo prodotto e quindi proporre il device agli “Apple-addicted” e a quella fetta di utenza disposta a spendere di più per un prodotto qualitativamente superiore. L’idea di lanciare un terminale con queste caratteristiche potrebbe essere comunque un modo per fronteggiare la concorrenza sempre più forte di un colosso come Amazon.

Migliori offerte Adsl del momento