Cosa succede quando la sim scade

Si può riattivare una sim disattivata? Se ormai è giunta la scadenza della scheda, cosa fare per recuperarla? Innanzitutto devi conoscere con esattezza la scadenza della tua sim. Nella guida che segue infatti, troverai tutte le indicazioni sulla scadenza delle sim dei maggiori gestori. Wind, Tim, Vodafone, H3G e poi cosa fare per attivarla, se possibile.

Non molti anni fa infatti sembrava impossibile riattivare una scheda sim già scaduta. Adesso non é più così: le schede possono essere riattivate e quindi puoi tornare a usare quella sim come meglio desideri, attivando per esempio un’offerta o promozione o semplicemente tenendola come seconda scheda.

Sim

Tim

Le schede sim Tim scadono dopo 12 mesi da quando hai fatto l’ultima ricarica, di qualsiasi importo. Se invece non hai mai fatto una ricarica, allora i 12 mesi si contano a partire dal giorno di attivazione.

Trascorsi 12 mesi, hai un ulteriore mese, in cui non puoi effettuare telefonate ma puoi riceverle.

Infine ci sono altri 11 mesi, in cui non puoi nè chiamare nè ricevere, ma comunque la sim non é completamente disattivata, perché puoi inserirla in un telefono e per esempio consultare sms o numeri della rubrica salvati in essa.

In tutto sono quindi 24 mesi.

Vodafone

La sim scade dopo dodici mesi dalla ricarica: trascorso tale arco temporale non puoi più usarla per telefonare qualcuno.

C’è poi un altro mese in cui la tua sim é comunque raggiungibile da chi vuole contattarti, ma tu appunto non puoi chiamare nessuno.

Infine ci sono altri undici mesi in cui la sim non può nè ricevere nè effettuare chiamate, nè fare null’altro. In tutto sono quindi ventiquattro mesi.

Wind

Anche per questo gestore il termine di scadenza é di 24 mesi: se tu decidi di riattivarla entro questo arco temporale, puoi farlo, perché il numero di telefono non viene assegnato ad altre persone e l’operatore deve permetterne il recupero al titolare.

Tre

Sempre dodici mesi dal giorno in cui hai ricaricato la sim, ulteriore mese in cui il tuo telefono é raggiungibile per chiunque voglia chiamarti, ed infine altri undici mesi di stand by: ossia non puoi nè chiamare nè ricevere, ma volendo puoi riattivare la scheda.

Come riattivarla

A questo punto passiamo alla parte pratica: come fare a sapere quanto tempo é passato dalla tua ultima operazione di ricarica che hai fatto oppure dall’attivazione della sim? Non ti resta che contattare il call center del tuo gestore, oppure recarti presso un negozio autorizzato. Lì, dai loro terminali, possono vedere se la tua sim é ancora abilitata.

Infine, dopo aver accertato la possibilità di riattivazione della scheda, ecco come riattivare sim Tim, Vodafone, Wind e H3G.