Come capire se ti hanno bloccato su Kik

Sii sincero. Oggi sei stato un po’ pesante con una persona su Kik e, forse, ti ha bloccato. Ne hai il sospetto perchè non riesci più a parlarci, ma non sei sicuro al 100% che ti abbia bloccato. Innanzitutto fatti un esame di coscienza: sei stato scortese con qualcuno? Pedante o pesante? Se sì, allora forse sai già la risposta.

Ad ogni modo, Kik somiglia molto a Whatsapp e in effetti c’è qualche modo per capire se sei stato bloccato. Ricorda però che, mentre su Whatsapp hai la possibilità di telefonare quella persona che ti ha bloccato (perchè comunque hai il suo numero di telefono in rubrica), su Kik potrebbe non essere possibile: su Kik non tutti mettono il numero di telefono. Chi ti ha bloccato quindi, se non hai altri suoi contatti o informazioni, probabilmente non lo sentirai più.

Wechat

Scoprire il blocco

C’è un modo semplicissimo per capire se qualcuno ti ha bloccato su Kik.

Hai presente Whatsapp? Quando invii un messaggio a qualcuno che ti ha bloccato, appare solo la prima spunta grigia e poi forse la seconda. Queste due spunte stanno ad indicare che il messaggio è stato spedito e consegnato. Se appare la spunta blu, allora il messaggio è stato letto. Se non appare, quella persona non lo ha letto per niente. E per non averlo letto, probabilmente significa che ti ha bloccato.

Lo stesso ragionamento si può fare per Kik.

Kik Messenger non usa le spunte e doppie spunte, ma le lettere:

  • La S significa “Sent” ossia messaggio inviato;
  • La D significa “Delivered” ossia consegnato;
  • La R significa “Read” ossia letto.

Se una persona ti ha bloccato quindi, appare solo la S e la D, ma mai la R. Chi ti blocca infatti, non può leggere i tuoi messaggi.

Attenzione: se una persona non legge immediatamente il messaggio, non puoi pensare subito che ti abbia bloccato. Magari non si è ancora connesso. Se però passano giorni e non lo legge, allora devi rassegnarti: ti ha bloccato e non ne vuole sapere più nulla di te.