Filtro ADSL quando cambiarlo

Come capire se un filtro ADSL é rotto? Quanto durano questi filtri ADSL, come provvedere alla loro sostituzione in caso di guasto? E’ opportuno sempre tenere sotto controllo la situazione e capire quindi quando cambiarlo con uno nuovo. Il filtro ADSL é infatti molto importante.

Esso serve a migliorare la qualità sia della connessione internet che di quella telefonica: in pratica serve a separare (filtrare) le telefonate e la linea internet in modo che l’una non possa generare disturbi, fruscii o disconnessioni all’altra. E’ quindi necessario in caso di ADSL + telefono. Senza telefono non serve.

ADSL

Come capire se un filtro adsl è rotto o funziona

Sei sei un esperto, puoi fare queste prove:

  1. Se possiedi un oscilloscopio a 2 canali e un generatore di funzione
    puoi fare il test in frequenza del filtro.
  2. Apri la scatola del filtro e controlla se ci sono componenti rotte o guaste.
  3. Rifai tutte le saldature tramite un saldatore a stilo e filo di stagno (le misure adatte sono di 0,7-0,8 mm).

Se non sei un esperto, non preoccuparti? Ci sono altre soluzioni più semplici per capire se il filtro é ADSL é funzionante oppure ha bisogno di essere cambiato:

  1. La tua linea ADSL é lenta? Oppure ogni tanto cade? Prova a contattare il customer care del tuo gestore: se non ci sono problemi di linea e il tuo modem é aggiornato, probabilmente é il filtro (saranno gli stessi operatori a consigliartelo).
  2. Stacca tutti i telefoni e collegati a internet. Se con i telefoni staccati la linea internet va a gonfie vele, probabilmente il filtro é guasto. Se hai più filtri provali uno ad uno e scoprirai quale deve essere sostituito. Per facilitarti, prova a misurare la tua connessione internet (leggi come misurare velocità ADSL) prima di staccare telefoni e filtri e poi prova a riattaccarli e rieffettua il controllo di velocità. Se ci sono cambiamenti allora hai la risposta.