Come spegnere l’iPhone con il tasto rotto

Il popolare iPhone è tanto bello a vedersi quanto difficile da smontare. Ecco quindi che nel caso si debba riavviare o spegnere per un qualsiasi motivo, ma il tasto Power è rotto, diventa un problema rimuovere la batteria. Dovremmo infatti smontare l’intera cover posteriore, perdendo così in maniera immediata la garanzia. E dal momento che stiamo parlando di un dispositivo che costa oltre 600 euro, non è certo una soluzione molto conveniente.

Ma allora, come spegnere l’iPhone con il tasto rotto? Oltre ad aspettare che si scarichi la batteria, possiamo sfruttare qualche utility disponibile nel Cydia store, market alternativo presente soltanto se abbiamo il Jailbreak.

Se il nostro iPhone ha installato il Jailbreak, il metodo più semplice per spegnere il melafonino con il tasto Power rotto è affidarsi all’utility “SBsettings“. In alternativa c’è anche PowerTool: in entrambi i casi basta avviare l’utility e selezionare la voce relativa allo spegnimento del cellulare. Per riaccenderlo dovremo necessariamente avere a portata di mano un PC, visto che utilizzando iTunes e il cavo dati USB l’iPhone si accenderà in maniera automatica. Se siamo sprovvisti di Jailbreak, non esiste alcun metodo per spegnere l’iPhone via software.

E se desideriamo mettere il nostro iPhone 4S in modalità Standby direttamente dalla schermata della Springboard, come possiamo fare? Anche in questo caso dobbiamo necessariamente avere installato il Jailbreak e affidarci all’utility Quicklock, scaricabile liberamente dal Cydia Store. Una volta scaricata, basta fare tap sull’app e il telefono andrà subito in modalità Stand-by. Semplice vero?

E dato che hai il tasto rotto, potrebbe interessarti leggere anche COME VERIFICARE LA GARANZIA DELL’IPHONE ON LINE!

Migliori offerte Adsl del momento