Videochiamate Facetime LTE con Nuovo iPad bloccate

Il nuovo iPad è già disponibile per la vendita in alcuni Paesi del mondo, e i primi possessori del gadget tecnologico più desiderato del momento hanno fatto una scoperta un po’ amara: nonostante il supporto alla connettività 4G LTE (molto più veloce sia in download che upload rispetto alla rete tradizionale 3G), le videochiamate tramite l’applicazione Facetime sono bloccate.

A questo punto è facile immaginare come il blocco arrivi non da Apple, ma dai gestori telefonici che non desiderano un grande afflusso di dati. Ironia della sorte, è possibile utilizzare senza problemi il Tethering Wifi della connettività 4G LTE senza alcun problema.

I fan della Mela molto probabilmente ricorderanno le parole dello scomparso Steve Jobs, il quale disse durante la presentazione dell’iPhone 4 che “Facetime andrà solo su WiFi nel 2010. Dobbiamo lavorare un po’ con i carrier per prepararci per il futuro, per cui nel 2010 funzionerà solo su WiFi”. Sono passati due anni, la rete 4G LTE è realtà sul nuovo iPad, e ancora Facetime funziona soltanto se siamo connessi ad una rete Wifi. I limiti hardware non esistono più, ma evidentemente le pressioni dei gestori telefonici sono così grandi da aver costretto i tecnici della casa di Cupertino a non supportare la rete 4G per le videochiamate.

Non tutto è perduto comunque: con il Jailbreak futuro è facile che vengano rimossi tutti questi limiti, oppure nulla vieta di utilizzare un’altra applicazione per le videochiamate, come ad esempio Skype. E se la cosa ci può consolare, il nuovo iPad non sarà compatibile con le frequenze 4G LTE italiane che saranno attive dalla fine del 2012 o al massimo entro il prossimo anno, quindi da noi il problema neanche si pone.

Ricordiamo che il nuovo iPad sarà in vendita in Italia a partire dal prossimo 23 Marzo, mentre per adesso è disponibile negli USA, Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Singapore, Svizzera e Regno Unito.

Migliori offerte Adsl del momento