Siri su iPhone 3G S con jailbreak, video dimostrativo

Chi pensava che Siri non prevedesse requisiti hardware tali da pregiudicarne l’utilizzo sulle precedenti versioni di iPhone, si sbagliava di grosso: a poche settimane dal debutto sul mercato gli hacker più irriducibili sono riusciti a far funzionare la celebre assistente vocale anche su iPhone 3G S.

Sebbene al momento Siri sia una prerogativa esclusiva del nuovo iPhone 4 S, il video in basso ci mostra la nostra simpatica assistente vocale interagire attraverso un 3G S. L’elaborazione dei comandi vocali avviene infatti sul server Apple e non all’interno del telefono, il cui compito é solo quello di inviare e ricevere dati.



Il mondo dell’informatica underground é così riuscito a dimostrare come la feature sia anche poco dispendiosa in termini di risorse. Lavorando su iPhone 3G S quindi dimostra di non necessitare del nuovo chip A5 dual core, e neanche di grandi estensioni di memoria RAM. Siri funziona quasi perfettamente, solo talvolta mostra qualche difficoltà a comprendere quanto le viene impartito, forse a causa del microfono integrato, privo  del più recente sistema di noise reduction. Questa “pecca” però sembra esserci solo in condizioni di particolare rumorosità, mentre non si presenta in situazioni di basso disturbo audio.

Adesso non ci resta che attendere le prossime mosse di Apple: Siri continuerà ad essere una feature esclusiva del 4S o per contenere la diffusione in Rete di software illeciti sarà presto disponibile anche per altri iDevice?

Migliori offerte Adsl del momento