Bollette continuano dopo disdetta Fastweb: ecco cosa fare

Hai disdetto il contratto Fastweb ma arrivano ancora le bollette: cosa fare? Se hai inviato la lettera di disdetta, Fastweb é tenuto a disattivare il servizio entro 30 giorni dalla ricezione della lettera. Ecco perché é necessario inviare la comunicazione tramite raccomandata A/R: per avere la certezza della ricezione da parte della compagnia.

Cosa succede quando Fastweb continua a fatturare? Le ipotesi possono essere varie:

  • Non hanno ricevuto la lettera di disdetta (non hai inviato la raccomandata con ricevuta di ritorno);
  • Hai inviato la disdetta all’indirizzo sbagliato (per esempio alla sede legale e non a quella amministrativa);
  • Fastweb ha fatto un errore.

Fastweb

CASO 1: non hai usato la raccomandata A/R

Se hai inviato la lettera con semplice raccomandata non hai la ricevuta di ritorno e quindi non puoi dimostrare che Fastweb abbia davvero ricevuto la tua richiesta. A questo punto chiama il servizio clienti Fastweb e chiedi informazioni. Se non hanno ricevuto niente, allora devi fare tutto da capo: occorre inviare una nuova disdetta e continuerai a ricevere fatture per un altro mese dalla richiesta di disattivazione.

CASO 2: hai inviato la lettera all’indirizzo sbagliato

La disdetta va inviato al seguente indirizzo:

Fastweb
C.P. 126
20092 Cinisello Balsamo (MI)

Se per sbaglio hai inviato la lettera a un indirizzo sbagliato, allora ti consigliamo di chiamare telefonicamente Fastweb e vedere se viene recuperata la lettera, altrimenti devi fare tutto da capo: inviare la lettera all’indirizzo corretto.

CASO 3: Fastweb ha fatto un errore

Può capitare che Fastweb non aggiorni i server o che comunque la tua richiesta sia ancora in fase di lavorazione. Contatta subito il servizio clienti e spiega la situazione: l’operatore ti aiuterà a risolverla. Non pagare le bollette in più che ti arrivano; se le hai già pagate chiedi il rimborso: non ti sarà negato poiché la causa del ritardo é stato un errore Fastweb.