Cosa succede se non pago bolletta Wind Vodafone Tim Fastweb

Dopo quanto ti staccano il telefono se non paghi? E più in generale, cosa succede se non paghi la bolletta, quali sono le conseguenze e quali i termini di prescrizione affinchè il gestore telefonico non possa più vantare diritti nei tuoi confronti? Nella guida di oggi cercheremo di dare una risposta a tutte queste domande.

Vedremo di capire quali sono le conseguenze, gli interessi e persino le azioni di recupero crediti a cui puoi andare incontro. La guida vale per tutti i gestori, poichè il comportamento adottato di fronte a un cattivo pagatore è sempre lo stesso, e tutte prima di intraprendere qualsiasi azione sollecitano e avvisano il cliente più volte.

telefono

Dopo quanto ti staccano il telefono se non paghi l’abbonamento

Ecco l’iter che seguono i gestori con i clienti morosi:

  1. La compagnia ti invia una lettera di sollecito, in cui ti invita a effettuare il pagamento.
  2. Oltre alla lettera, potresti ricevere anche una telefonata di sollecito.
  3. Se dopo i solleciti continui a non pagare, la prima conseguenza è proprio il distacco della linea telefonica. Di solito avviene entro un paio di mesi dalla scadenza della bolletta. A volte le compagnie attendono di più, fino alla seconda bolletta non pagata, quindi passano quattro o sei mesi. Per legge, l’operatore non può staccarti la linea all’improvviso, ma deve inviarti un sollecito di pagamento in cui ti segnala che entro tot tempo, se continui a non pagare, ti staccherà la linea.

A questo punto di solito l’iter si ferma qui. Le compagnie non passano a vie legali. Ma se l’importo è molto consistente (si parla di centinaia e centinaia di euro o migliaia) allora potrebbe passare a vie legali. Anche in questo caso non può fare tutto all’improvviso, ma deve prima avvisarti che, in caso di continua inadempienza, tenterà il recuperò crediti.

In tal caso, la compagnia si rivolge a un avvocato e a un giudice per richiedere un decreto ingiuntivo nei tuoi confronti, ossia il pignoramento e le vendita dei tuoi beni, per soddisfare il suo credito.

A questo link puoi scoprire come funziona il decreto ingiuntivo, mentre qui come difendersi da un decreto ingiuntivo.

bolletta

Cattivo pagatore

Se non paghi le bollette, il tuo gestore potrebbe segnalarti anche al S.I.Mo.Tel., ossia una lista di persone che non hanno pagato le bollette. Tutte le compagnie telefoniche possono consultare questa lista. E di solito, prima di attivare un contratto con qualcuno lo fanno.

Se sei un cattivo pagatore, quindi, potrebbero rifiutare la tua richiesta di attivazione.