Come passare a Coopvoce

Passa a Coopvoce e ti regaliamo 50 euro, oppure 3 euro, tariffe Coop a soli 5 euro… le offerte proposte da questo operatore virtuale sono sempre interessanti e i motivi per chiedere la portabilità non mancano. Tariffe e promozioni allettanti unite comunque a una certa diffusione di questo operatore tra l’utenza, ne fanno uno dei punti di forza.

I tempi del passaggio poi sono gli stessi degli altri operatori: in pochi giorni la procedura di portabilità viene completata. Se ciò non avviene allora ti consigliamo di telefonare il negozio in cui hai fatto richiesta di portabilità e chiedere spiegazioni. Forse non hanno ancora inserito la tua richiesta a sistema (non di rado é proprio così) e quindi la tua telefonata sarà un sollecito.

CoopVoce

La richiesta di portabilità a Coopvoce può essere effettuata presso un negozio Coop. Porta con te:

  • La sim che intendi passare a Coopvoce mantenendo lo stesso numero;
  • I tuoi documenti (patente o carta di identità o passaporto, ecc.) e codice fiscale (o tessera sanitaria).

Al momento della richiesta di portabilità puoi:

  • Scegliere di attivare precise offerte, pacchetti, promozioni;
  • Chiedere il trasferimento del traffico residuo sulla tua nuova scheda Coopvoce. Quando si attiva la nuova sim Coop (te ne accorgi perchè quella vecchia all’improvviso non funzionerà più), entro qualche giorno riceverai un sms che ti informa dell’accredito. Fino a quando la sim non viene attivata quindi, puoi continuare a ricaricare il tuo vecchio gestore: al momento della portabilità il credito residuo sarà trasferito.

Attenzione: ricorda che con la portabilità la tua vecchia sim viene disattivata, quindi perderai tutti i contatti della rubrica e gli sms. Per evitare di perderli spostali nella memoria del telefono!

La portabilità non ha costi, é gratis. Costa 1 euro solo la richiesta di trasferimento del credito residuo.