Come funziona Truecaller

Quante volte ti è capitato di ricevere una telefonata da un numero sconosciuto, rispondere con curiosità e poi rimanere con un palmo di naso perché era un call center, il solito telemarketing. Situazioni come queste ne accadono centinaia, migliaia ogni giorno. E per ovviare a ciò, sono nate applicazioni che permettono di riconoscere l’identità della persona o dell’azienda che ti sta chiamando, anche se non è memorizzata nella tua rubrica. Una di queste applicazioni si chiama Truecaller.

Come funziona Truecaller? Per te che vuoi conoscere l’identità di chi ti chiama è semplicissimo: devi solo scaricare l’applicazione. Basta, null’altro. Nel momento in cui ricevi una chiamata da un numero (fisso o cellulare) che non è memorizzato sulla tua rubrica, sullo schermo del tuo cellulare appare anche un messaggio che ti rivela chi è.

Come si usa

Ma come fa Truecaller a sapere chi è quella persona/azienda? Dove ha reperito le informazioni? Truecaller possiede un database, un elenco di persone e numeri che usa ogni volta che deve identificare una chiamata che stai ricevendo.

Grazie a questo database, puoi persino inserire un nome e vedere se quella persona è presente nel database e quindi reperire il suo numero. Anche tu, se vuoi, puoi renderti reperibile su Truecaller e quindi entrare a far parte del database.

Inoltre, Truecaller prende i nominativi anche da Pagine Bianche e Gialle, dove ci sono i numeri pubblici, quindi di persone che hanno già dato il consenso a essere visibili.

Chiunque faccia parte di questo database, può decidere di arricchire il suo profilo con foto in HD, ID Facebook, Linkedin o Twitter e persino l’indirizzo.

Nello specifico ecco tutte le funzionalità di Truecaller:

  • Puoi trovare persone titolari sia di numeri fissi che mobili;
  • Puoi cercarli sia per nome che per numero;
  • Puoi bloccare i numeri indesiderati;
  • Puoi personalizzare il tuo profilo.

NB: per usare Truecaller, il tuo cellulare deve essere connesso a internet.

iPhone

Per far funzionare Truecaller su iPhone devi innanzitutto scaricare l’app da iTunes. L’identificazione delle chiamate è già attiva.

Se vuoi anche avere la possibilità di bloccarle, allora devi fare così: dopo averla scaricata ed aver concesso tutti i permessi, devi andare nelle Impostazioni dell’iPhone, poi in Telefono > Blocco chiamate e identificazione e quindi consentire la funzione.

Vai quindi di nuovo nell’app Truecaller, vai nel menu Altro > Impostazioni > attiva Maggiori seccatori > Salva come contatto per inserire il numero che vuoi bloccare.

Android

Truecaller per Android si integra automaticamente nel sistema, concedere il consenso e andare direttamente nell’app di Truecaller per inserire il numero nell’elenco dei bloccati.