Come avviene la portabilità del numero

Hai deciso di fare la portabilità del tuo numero telefonico? Allora significa che vuoi passare da un gestore all’altro, mantenendo però il tuo numero di telefono. La portabilità è molto semplice da richiedere, i passi sono i seguenti, qualunque sia il gestore da cui provieni e quello verso cui vuoi migrare:

  1. Recati presso un negozio del gestore prescelto; ricorda di portare con te documento di identità, codice fiscale e, chiaramente, la sim che intendi portare alla nuova compagnia;
  2. Il negoziante ti farà sottoscrivere il nuovo contratto e ti consegnerà la nuova sim;
  3. Tu puoi continuare a usare la tua attuale sim fino a quando, entro qualche giorno, apparirà sullo schermo il messaggio “Rete non trovata”, ciò significa che la sim è stata disattivata, il tuo numero è passato alla nuova sim.

A che ora

Supponiamo che tu abbia una scheda 3 e voglia passare a Vodafone.

Vai in negozio e chiedi la portabilità. Se vai in negozio prima delle 17, Vodafone riuscirà a passare la tua richiesta a H3G (ha tempo fino alle 19:30 per inviare le richieste ricevute in giornata). Se invece vai in negozio dopo le 17, la tua richiesta non può essere inviata ad H3G quel giorno, ma il giorno dopo.

Una volta che H3G riceve la richiesta di “abbandono” da parte tua, allora comunica con il tuo nuovo gestore, in questo caso Vodafone per la cessione del numero di telefono.

L’acquisizione dei tuoi dati e l’aggiornamento dei database dei gestori avviene tra le 6:30 e le 8:30, quindi la portabilità solitamente avviene all’interno di questa fascia oraria.

La portabilità di solito avviene entro due o al massimo tre giorni lavorativi.