Tim 20 mega velocità minima garantita

L’art. 8 comma 6 e l’art. 7 comma 4 della delibera 244/08/CSP AGCOM, stabiliscono che ogni gestore che propone un’offerta internet ADSL o Fibra ottica, dichiari con esattezza la velocità minima garantita dal servizio (o BMG, ossia banda minima garantita). Di cosa si tratta precisamente?

Quando un gestore pubblica un’offerta, di solito indica i Mega di velocità. Ad esempio Tim propone la sua offerta Tim 20 Mega. Quando si parla di “20 mega” si intende “fino a 20 Mega: ciò significa che non é detto che la velocità sarà effettivamente di 20 mega, potrebbe anche essere inferiore.

ADSL

Ok, sai quindi a quanto può arrivare la velocità dell’offerta, la velocità massima. Qual é invece quella minima garantita, ossia al di sotto della quale non può andare?

Nel caso delle offerte Tim che offrono la velocità fino a 20 Mega, la velocità minima garantita é pari a:

  • 7,2 Megabit/s in download;
  • 400 Kilobit/s in upload.

Cosa succede se noti che la tua ADSL va lenta? A quel punto ti conviene misurare la velocità effettiva con uno speed test. Se noti che, in base ai risultati dello speed test la velocità é inferiore alla BMG, allora puoi contattare subito il servizio clienti del gestore e chiedere che venga ripristinato il servizio al livello minimo garantito contrattualmente.

Se entro un ragionevole tempo il tuo gestore non ripristina il servizio ai livelli minimi stabiliti dalle condizioni contrattuali, hai diritto di chiedere la disdetta dell’abbonamento per disservizi: puoi recedere dal contratto senza pagare alcun costo penale, anche se lo disdici prima dei 12/24/30 mesi (naturale scadenza). Hai diritto anche a chiedere un rimborso per i giorni di disservizio dovuto a inadempienza contrattuale.