Come richiamare un numero privato

Hai ricevuto una telefonata ma purtroppo non é apparso il numero: si tratta di una chiamata anonima, sconosciuta, privata. Quella persona non ha voluto farsi riconoscere. In passato erano spesso i call center di telemarketing a fare chiamate anonime ma, con la nuova legge, anche un call center deve far apparire il numero.

Quindi si é trattato sicuramente di un privato, una persona che non ha voluto svelarti la sua identità. Come scoprire di chi si tratta? C’é un modo per sapere il numero di chi ti ha chiamato ed eventualmente richiamarlo? Sì, ecco come fare.

Numero di telefono

Dopo la chiamata

Purtroppo non c’é un modo semplice e veloce per scoprire chi ti ha telefonato col numero privato dopo la chiamata. L’unico modo é procedere con una denuncia alle autorità. Ma puoi fare una denuncia solo se hai ricevuto telefonate moleste o di minacce. Non di certo se si tratta di una unica o poche telefonate anonime e mute.

Se il caso della minaccia o della molestia é il tuo, non esitare: recati presso la più vicina stazione dei carabinieri o della polizia per sporgere denuncia. Il tuo operatore telefonico sarà obbligato a rivelare il numero del molestatore.

telefonare

Override

Un altro metodo efficace per scoprire chi ti chiama con l’anonimo, é attivare l’Override, un servizio offerto da tutte le compagnie telefoniche (Wind, Tim, Tre, Postemobile, Vodafone…) e che i permette, per 15 giorni, di mostrarti il numero di chi ti sta chiamando, anche se questa persona ha inserito l’opzione anonimo.

Quindi, anche se ha fatto il #31# per esempio, e quindi pensa di farti una chiamata anonima, tu in realtà puoi vedere perfettamente il suo numero.

Questo servizio però non é gratis, ma ha un costo di circa 30 euro per 15 giorni. Inoltre, non é retroattivo, quindi, se per esempio ieri hai ricevuto una chiamata anonima e oggi attivi il servizio, non saprai chi era l’anonimo di ieri, ma saprai il numero di chi ti chiama solo nelle chiamate successive all’attivazione.