Il cellulare in auto emette più radiazioni: come proteggersi

Hai sentito dire che in macchina le onde elettromagnetiche emesse dal cellulare sono più forti. Si tratta di un fatto scientificamente provato oppure della solita bufala da web per fare terrorismo psicologico? E’ vero che usare lo smartphone in auto fa male?

Innanzitutto, usare il cellulare mentre si è alla guida, è vietato, a meno che tu non abbia delle cuffie per parlare. Assolutamente vietato scrivere messaggi, perchè le mani devono essere libere. Oltre a queste regole, che se trasgredite, possono farti ricevere una multa, devi stare attento anche alla tua salute. Vediamo perchè.

cellulare alla guida

All’interno di un’automobile e quindi anche di un pullman o di un treno o di una metro, l’intensità delle radiazione aumenta veramente. Questo perchè l’abitacolo funge da “contenitore” metallico che concentra le radiazioni. Non solo: mentre tu ti sposti guidando, il cellulare deve continuamente mantenere la connessione telefonica attiva e quindi cerca in ogni momento il ripetitore più vicino a cui agganciarsi.

Purtroppo aprire il finestrino non serve a nulla. Così come non servono a nulla gli auricolari a cuffie o quelli bluetooth. La cosa migliore da fare quindi, per proteggersi da questo “concentrato” di radiazioni, sarebbe quella di spegnere proprio lo smartphone mentre si è alla guida. Soprattutto quando in macchina ci sono dei bambini.

Lo stesso consiglio vale per il wifi di casa: non è bene tenere il wireless acceso continuamente, giorno e notte. Purtroppo il wifi emette onde elettromagnetiche e quindi il consiglio è quello di tornare ai vecchi cavi ethernet e usare la connessione senza fili solo quando strettamente necessario.