Come funziona Kik e a cosa stare attenti

Stai cercando un’alternativa a Whatsapp, sempre gratis? Allora è arrivato il momento di scaricare Kik Messenger, l’applicazione di messaggistica istantanea che funziona come Whatsapp, ma con una particolare e importantissima differenza: Whatsapp è collegato al numero di telefono e anche quando vuoi aggiungere qualcuno, devi avere il suo numero in rubrica.

Con Kik è completamente diverso: non serve scambiarsi i numeri di telefono. Questa sua caratteristica fa sì che venga usata molto quando si conosce una persona in chat. Per esempio: stai conoscendo una persona in una chat e, per andare in privato, andate su kik. Non di certo su Whatsapp, visto che dovreste scambiarvi il numero. E di certo non è assolutamente il caso di dare il tuo contatto a uno sconosciuto.

smartphone

Messenger

Prima di tutto, devi scaricare Kik:

  1. Da Play Store (se possiedi uno smartphone o tablet Android);
  2. Da iTunes (se possiedi un iPhone o un iPad);
  3. Da Windows Store (se possiedi un Nokia o altro Windows Phone).

Ok, una volta installato, vai nella home del tuo device e clicca sull’iconcina di Kik, in modo da lanciare l’applicazione. Si apre quindi una pagina, in cui devi registrarti con una email. Clicca su Registrati:

1

Attenzione: gli account Kik non possono essere cancellati, si possono solo disattivare (per risultare invisibili agli altri utenti Kik), ma non potrai mai eliminare l’account definitivamente. Quindi il consiglio è quello di usare un’email creata appositamente per Kik e non quella che usi di solito.

Durante la registrazione, l’app ti chiede quindi un’email e il tuo nome utente. Sarebbe il tuo nick ed è molto importante, perchè è tramite quello che gli altri potranno cercarti su Kik. Ad esempio, decidi di chiamarti “leone90“. Se conosci qualcuno e vuoi che ti aggiunga su Kik, devi dirgli semplicemente di cercare “leone90” e aggiungerti.

Appena entri su Kik, dopo esserti registrato e loggato, l’applicazione ti chiede subito se vuoi importare i contatti che hai memorizzato nella rubrica del tuo telefono. In pratica, come succede con Whatsapp, Kik si collega alla tua rubrica e aggiunge le persone che usano Kik. Ovviamente puoi scegliere NO e quindi non aggiungere nessuno dei tuoi conoscenti. Se invece scegli SI, scoprirai chi dei tuoi contatti usa già Kik.

Aggiungere i contatti è semplicissimo. Supponiamo che un tuo amico ti abbia detto che su Kik si chiama “Scorpione35“. Clicca sulla lente di ingrandimento che trovi nella parte bassa dell’app a destra, scrivi Scorpione35 e clicca per far partire la ricerca. Appena trovi il tuo amico, clicca su Inizia a chattare e il gioco è fatto!