Telefonate mute cosa fare

Telefonate mute: cosa fare? Chi é che ti chiama da numero sconosciuto oppure anonimo, a casa, sul cellulare o sul fisso di casa, di giorno o di notte, c’è solo una cosa in comune: appena rispondi nessuno parla. Cosa sono? Molto probabilmente non si tratta di uno stalker o di qualcuno che vuole “scherzare”.

Ebbene sì, molte volte si tratta di veri e propri call center. Infatti, se ci fai caso, a volte potresti ricevere la telefonata, rispondere e poi dopo qualche istante noti che dall’altra parte del telefono attaccano. Così, senza aver iniziato alcuna conversazione. Ecco cosa fare in questi casi.

Telefonate

Devi sapere che alcuni call center si affidano a dei software automatici che compongono numeri a caso (sia di rete fissa che di cellulare), appena trovano un numero reale (in questo caso il tuo) fanno quindi partire gli squilli. Tu a questo punto rispondi e il software diritta la telefonata al call center. Se però in quel momento nessun operatore é disponibile, la chiamata é muta! Il software infatti non sa se ci sono operatori disponibili in quel momento e quindi dirotta la chiamata in automatico. Se però non c’è nessuno, tu ovviamente rimani con un palmo di naso.

Perché questi call center usano questo sistema? Lo fanno per impiegare il maggior numero di operatori e non perdere tempo. Lo fanno per trovare il maggiori numero di persone da chiamare, ottimizzando quindi i tempi dell’operatore, che non perde neanche un minuto a cercare numeri telefonici, visto che c’è il software che lo fa in automatico.

E quindi, cosa fare evitare questa fastidiosissima pubblicità muta? In questo caso ti consiglio di leggere, a seconda del tuo caso:

Attenzione: se le telefonate mute si fanno insistenti e hai il forte sospetto che si tratti di una persona, allora é consigliabile rivolgersi alle autorità e sporgere denuncia.