Recupero dati da cellulare che non si accende

Oggi il tuo cellulare si è spento. Hai provato a riaccenderlo, hai tentato in tutti i modi di rianimarlo, ma niente. Sembra proprio che si sia rotto. A questo punto, dopo aver capito che ormai il tuo cellulare è rotto, ti chiedi se almeno sia possibile recuperare i dati in esso salvati. C’è qualche possibilità?

Le cose purtroppo peggiorano quando lo schermo del cellulare è rotto, quindi anche volendo recuperare qualcosa, come fare per navigare nel menu del telefono, andare a pescare le immagini, la musica, i contatti della rubrica? Con il display rotto, che magari è sempre nero e neanche si accende, tutto diventa più complicato.

Cellulare

Attivare modalità debug USB da pc

Recuperare i dati che hai sul tuo cellulare è molto semplice: ti basta collegarlo a un qualsiasi pc e attivare il Debug USB dalle impostazioni del telefono, per far sì che venga riconosciuto dal computer. Ok, ma se lo schermo è rotto, nero e non ti permette di vedere nulla, come fare per attivare la modalità debug USB?

Per fare delle operazioni sul cellulare senza toccare lo schermo devi avere un ADB, uno strumento ad hoc per questi casi. Quindi:

  1. Scarica l’ADB dal forum di XDA Developers e installalo.
  2. Connetti il telefono al pc tramite porta USB;
  3. Ora avvia il cellulare in modalità Recovery ClockWorkMod (devi premere contemporaneamente Power + Home + Volume Su oppure Volume Giù in base al modello del telefono);
  4. Appena si apre la modalità di recupero, scrivi abd devices;
  5. Ora chiedi di fare il backup scrivendo esattamente questo: adb pull / data / media / clockworkmod / backup ~ / Desktop / Android-up
  6. Fatto! Ora sul computer troverai tutti i dati che avevi sul telefono.

1

Attenzione: ti consigliamo questa procedura solo se sei un utente esperto. Un minimo errore può compromettere il tuo telefono e farti perdere anche i dati.

No Debug, per Samsung

Se non sei un utente esperto, c’è un altro modo per recuperare i dati dal tuo smartphone. Si chiama Dr Fone. E’ davvero semplicissimo da usare. Anche se sul tuo telefono non è attivo il Debug USB, dopo aver installato Dr Fone sul tuo pc, collega il tuo cellulare.

A questo punto Dr Fone ti permette di recuperare i dati grazie alla funzione “Estrazione dati da dispositivo danneggiato”. Semplice vero? Dr Fone però non funziona su tutti i cellulari, ma solo su parte di modelli Samsung.