Consumo batteria Android anche a telefono inattivo: ecco perchè

Il tuo Samsung S6 consuma troppa batteria anche da spento, o comunque anche quando il telefono é inattivo? Purtroppo i telefoni di oggi, per ovvi motivi, non sono più come quelli di una volta, la cui batteria arriva a durare giorni e giorni. Adesso, nel migliore dei casi, si arriva a fine giornata con un uso moderato.

Se però il telefono rimane inattivo, di regola dovrebbe durare di più. Per esempio, non é possibile perdere quasi il 50% di batteria durante una notte, in cui il telefono é rimasto praticamente inutilizzato! Quali potrebbero essere i problemi? Leggi la guida di oggi e scopri come risolvere la questione.

batteria-android

Durata in stand by eccessivamente corta

Se il tuo telefono consuma batteria in maniera eccessiva, allora fai queste verifiche:

1. Potrebbero essere le applicazioni in background a consumare batteria. Infatti, quando non usi il telefono, non significa che esso sia completamente inattivo. Ci sono delle applicazioni che continuano a “girare” anche quando il telefono é inattivo. Probabilmente tu senza neanche accorgertene, metti le applicazioni in stand by e non le chiudi completamente.

Per chiudere le applicazioni devi semplicemente usare il tasto Back (ossia il tasto per tornare indietro), mentre per metterle in stand by devi premere il tasto Home. E’ una banalità, ma fa una grande differenza: prova ad aprire un’app e poi chiudila con il tasto Home, ora riaprila e vedrai che l’app riparte proprio dal punto in cui l’hai lanciata, perchè appunto era in stand by. Se invece la chiudi con il tasto Back, quando la riapri noterai che viene lanciata da capo, come se fosse appena stata aperta.

2. Potrebbe essere la batteria. C’è un errore che fanno molti: quando usano il telefono, per metterlo in carica aspettano che la batteria scenda a livelli minimi o, peggio ancora, che arrivi a 0% e il device si spegna. Niente di peggio: la batteria va messa in carica quando il cellulare é al 20/30% e non più bassa. Se fai andare sempre la batteria a livelli bassissimi la rovinerai.

Se hai fatto così per tanto tanto tempo, ora prova a seguire il metodo giusto: prova a ricaricare la batteria quando scende al 30% per varie volte. L’hardware potrebbe non essere irrecuperabile e potrebbe ricavare un rinnovato vigore. Se invece non c’è nulla da fare, dovrai comprarne una nuova. Ovviamente ti consiglio di comprarne una originale, per evitare qualsiasi problema ed essere certo della qualità.