Come funziona Admob

Sei uno sviluppatore o hai intenzione di creare un’applicazione per Android o iOS (iPhone/iPad)? Allora sicuramente ti starai chiedendo come guadagnare soldi e avrai sentito parlare di Admob. Admob é una delle più famose piattaforme che ti permette di inserire pubblicità nelle tue applicazioni, in maniera molto semplice e veloce.

Admob é il servizio di Google per la pubblicità mobile, ma non é necessario avere un account Adwords per poterlo usare. Oggi in questa guida scoprirai come utilizzare Admob, come creare il tuo primo annuncio ed infine quanto si guadagna potenzialmente tramite questo servizio di marketing.

Internet da cellulare

Utilizzo

Inserire pubblicità sulla tua app con Admob é più semplice di quanto si possa pensare:

  1. Innanzitutto devi loggarti ad AdMob e quindi registrarti seguendo la semplice procedura guidata (puoi registrarti con il tuo account Google o con un altro).
  2. A questo punto inserisci nel tuo account una nuova app da monetizzare oppure o monetizza una già esistente.
  3. Scegli quindi il tipo di formato pubblicitario che desideri inserire (per esempio un banner a inizio app o alla fine, ecc.).
  4. Ora puoi creare l’annuncio pubblicitario.

Attenzione: accertati di implementare l’SDK (una guida in merito la trovi per Android oppure per iOS).

Quanto paga

Il pagamento é lo stesso per tutti gli Ad: il sistema conta i click che effettuano gli utenti e paga in base ai click ricevuti. I guadagni per click di solito variano tra 0,01 a 0,04 $ dollari per click, quindi 1/3 centesimi di euro circa.

Per quanto riguarda invece i video pubblicitari, quelli potrebbero non essere pagati a click ma a semplice visualizzazione: più video vengono visualizzati più si paga, indipendentemente dai click (anche perchè non tutti i banner sono cliccabili).

Alcuni sviluppatori usano la pubblicità non tanto per guadagnare, ma come elemento di disturbo: in pratica si cerca di disturbare l’utilizzatore in modo che costui decida di passare alla versione dell’app a pagamento, ossia quella senza pubblicità.