Cosa significa download e upload

Hai deciso di attivare un’offerta internet e hai notato che tutte le proposte dei vari gestori parlano di velocità in download e in upload. Cosa significa? Cosa vuol dire download e upload e soprattutto cosa cambia tra i due? Questi due termini indicano la velocità di connessione internet.

Hai presente quando navighi in internet e una pagina ci mette secoli per aprirsi? Beh, a quel punto significa che potrebbe esserci una connessione internet lenta. Se invece le pagine si aprono speditamente, la connessione é veloce, o velocissima.

Internet

Velocità internet

Per capire meglio cosa si intende per velocità in download e in upload facciamo un esempio concreto. Supponiamo che Fastweb proponga un’offerta che preveda:

  • Fino a 20 Mega in download;
  • Fino a 2 Mega in upload.

Significa che per quanto riguarda il download di dati, la velocità internet può arrivare fino a 20 Mega, mentre per quanto riguarda l’upload può arrivare solo fino a 2 mega.

Cosa cambia?

Se sei un utente medio, ossia navighi su internet, leggi le notizie, i siti, usi la posta elettronica, guardi video su Youtube, la cosa importante da guardare é la velocità in download. Non ti serve altro.

Se invece fai uso di file sharing o comunque sei un programmatore professionista, allora ti conviene sicuramente un’offerta che offra una velocità in upload più importante. La differenza trra download e upload é proprio questa: il download é la velocità con cui tu scarichi file dal web, mentre l’upload é la velocità con cui carichi tu file sul web.

Di solito le offerte prevedono alta velocità in download e bassa velocità in upload, questo proprio perchè la maggior parte degli utenti non ha bisogno di grandi velocità per caricare file sul web.

A un’altra cosa però ti invito a stare attento: come hai notato, le offerte internet parlano sempre di velocità “fino a”. Per esempio: velocità fino a 20 Mega, fino a 7 mega, fino a 100 Mega. Questo non significa che sarà sicuramente quella la velocità: si tratta solo della velocità massima a cui può viaggiare la tua adsl (o fibra ottica).

Prima di attivare un’offerta quindi, ti consiglio di controllare anche la “banda minima garantita”, ossia la velocità minima a di sotto della quale il gestore non può andare, altrimenti sarebbe inadempimento contrattuale e tu potresti chiedere la disdetta.

Di solito gli operatori internet scrivono in bella vista la velocità massima garantita, mentre la minima é meno visibile. Ma puoi sicuramente trovarla leggendo nelle note delle varie offerte oppure sui fogli informativi.

Migliori offerte Adsl del momento