Come non rovinare la batteria dello smartphone

Ormai i vecchi cellulari sono stati soppiantati dai moderni smartphone, in grado di fare veramente di tutto. Nel contempo, sono dovute crescere anche le prestazioni della batteria, che deve far fronte a un carico di lavoro molto più pesante. Da parte tua, è diventato sempre più importante sapere come non rovinare la batteria dello smartphone.

Le moderne batterie al litio, sono diverse rispetto alle vecchie al nichel o nichel-cadmio: necessitano, forse, di meno attenzioni, ma occorre comunque avere accorgimenti particolari sin dal primo utilizzo, per assicurare sempre ottime performance e non limitarne, nel tempo, la durata. Ecco alcuni consigli utili!

Batteria iPhone

Consigli utili

1. Appena acquistato il telefono, lascialo in carica per almeno 10 ore: grazie a questo metodo, la batteria attiverà tutta l’energia che ha al suo interno, le conseguenze saranno ottimizzazione e stabilizzazione della durata.

2. Le moderne batterie al lituo, non hanno memoria non hanno memoria, per cui le ricariche parziali non creano danni. Anzi, per le nuove batterie è proprio da sfatare la credenza secondo cui sia necessario scaricare fino a zero la batteria del cellulare. Per le batterie al litio questa pratica non solo risulta inutile, ma la cosa migliore da fare è quella di mantenere il livello di carica intorno al 50% e ricaricarla quando è possibile, senza mai farla scendere a zero, perchè si corre il rischio di renderla instabile. Per un’ottima gestione quindi, mettila in carica già quando è al 40/50% di batteria.

3. Evita surriscaldamenti della batteria. La temperatura ideale per mantenere una batteria, è quella compresa tra i 20 e i 25 gradi. Ovviamente, questa temperatura non è sempre possibile di estate o di inverno. Evita almeno di lasciare il cellulare al sole, o al freddo, cercando sempre di prediligere, laddove possibile, temperature più adeguate.

Migliori offerte Adsl del momento