Telefonate e sms che ricevi dall’estero: chi paga

Ti trovi all’estero per motivi di lavoro, vacanza oppure per andare a trovare parte della tua famiglia? Una cosa di cui ti preoccupi, quando decidi di intraprendere un viaggio per l’estero, é sicuramente quella relativa alle chiamate, ai messaggi sms inviati e ricevuti, la navigazione web.

Per esempio, se effettui una chiamata dall’estero, chi paga? E se invii un sms? Per quanto riguarda invece la connessione internet come comportarsi e cos’è il roaming? Ecco le risposte a tutte le tue domande.

Telefonate

Se ricevo chiamate dall’estero pago anche io?

Innanzitutto ti sottolineo subito che se ricevi una telefonata dall’estero non paghi anche tu. Qualunque sia il luogo, la nazione dalla quale la persona ti sta chiamando, se é lei a chiamarti tu non paghi nulla, paga solo la persona che ti sta chiamando. Lo stesso se ti invia un messaggio sms: paga solo la persona che te le invia e non tu.

Ovviamente il discorso cambia se sei tu a chiamare qualcuno che si trova all’estero:

  1. Se chiami un numero italiano che si trova all’estero, tu paghi come se quel numero fosse in Italia. Se quindi hai un’offerta con un bundle di minuti verso i numeri di telefono (fissi o cellulari) usi quel bundle e la chiamata non la paghi. Lo stesso vale per l’invio degli sms a un cellulare con numero italiano che si trova all’estero.
  2. Se invece chiami un numero estero che si trova all’estero, paghi molto di più. A questo punto, se sai di dover effettuare un bel po’ di telefonate, ti conviene attivare un’offerta per le chiamate all’estero con il tuo gestore (Tim, Vodafone, 3, Wind, Fastweb, ecc.).

E per quanto riguarda invece la navigazione internet? Chi si trova all’estero e vuole navigare in internet troverà sicuramente conveniente l’attivazione di un’offerta. I costi senza offerte sono piuttosto altini e quindi la convenienza é presto detta attivando una delle tante promozioni che ormai tutti gli operatori propongono.

Migliori offerte Adsl del momento