Come disattivare Tekka Lab e chiedere rimborso

A tua insaputa ti hanno attivato il servizio “Tekka Lab”? Di cosa si tratta? Si tratta di uno dei tanti abbonamenti dell’azienda Mobilepay e che spesso vengonoa ttivati in maniera non proprio ortodossa, cliccando su banner microscopici o comunque non in maniera evidente in maniera che l’utente se ne possa accorgere.

Da quanto tempo questo servizio é attivo sul tuo cellulare e quindi quanto credito ti ha scalato finora? Come disattivarlo e ottenere il rimborso? Leggi questa guida e avrai tutte le risposte in merito.

Cellulare

Per disattivare il servizio é consigliabile evitare di chiamare il call center di MobilePay, sui vari forum alcuni utenti lamentano il fatto che per la disattivazione chiedano varie informazioni personali, tra cui addirittura l’IBAN, che peraltro non serve per l’attivazione. Disattivando l’abbonamento online invece, dovrai fornire solo il tuo numero di telefono e null’altro.

Vai quindi sul sito SelfcareMobilepay, inserisci il tuo numero di cellulare, la compagnia telefonica (Tim, 3; Wind, Vodafone, ecc.) e clicca su “Invia Password”:

Mobilepay1

Riceverai sul tuo telefono un sms con un codice numerico da inserire sul sito e quindi proseguire. nelle successive schermate potrai vedere gli abbonamenti Mobile Pay attivi sul tuo telefono e disattivarli cliccando su “Disattiva”. Riceverai subito un messaggio dell’avvenuta disattivazione.

Durante questa procedura, potrai anche vedere da quanto tempo é attivo il tuo abbonamento. Dopo aver inserito il PIN ricevuto via sms infatti, entrerai in una pagina di riepilogo tipo questa:

Mobilepay2
Come puoi notare é attivo il servizio MobilePay “Cilindro” al costo di 5 euro a settimana. E’ attivo dal 16 maggio. Per cui puoi farti i conti di quanto credito ti è stato scalato dall’attivazione.

Vuoi chiedere il rimborso di quanto ingiustamente ti è stato addebitato? Contatta il call center del tuo gestore e chiedi il rimborso: l’Antitrust ha sottolineato più volte che la responsabilità di questi addebiti indesiderati é sia della società (Mobilepay in questo caso), sia dei gestori. Se l’operatore al telefono ti nega il rimborso, invia una richiesta scritta. Se ottiene ancora un rifiuto, ti consiglio di partecipare alla class action organizzata dall’Antitrust, dove puoi segnalare la tua esperienza e aiutare l’Antitrust a indagare e aprire un’istruttoria.

Attenzione: per evitare addebiti in futuro, ti consiglio di chiamare il call center del tuo gestore telefonico e chiedere il “blocco di tutti i servizi a sovrapprezzo”. Il servizio é gratis e ti permette di bloccare l’attivazione di qualsiasi servizio di questo genere, anche se dovessi per sbaglio cliccare su qualche invisibile banner.