iPhone 7 le cose che Apple non ti dirà mai

iPhone 7 é arrivato, mentre tutti attendevano di sapere il prezzo e l’uscita in Italia, la APlle era impegnata a presentare il suo nuovo gioiellino con tutti gli onori del caso: annunci, presentazioni ed entusiasmo contraddistinguono la Melamorsa fin dai tempi di Steve Jobs, il grande fondatore.

Ma cosa si sa di questo iPhone 7? La scheda tecnica é davvero innovativa rispetto al suo predecessore, oppure si tratta solo di un dispositivo che ci elargisce un upgrade, un semplice passo in avanti, piuttosto che uno strabiliante cambiamento tecnologico, una rivoluzione rispetto al passato?

iPhone 7

I modelli presentati dalla Apple sono sempre due: uno con schermo da 4,5 pollici e uno con schermo da 5,5. Il display é sempre un Retina, quindi lo stesso dell’iPhone 6S Plus con risoluzione Full HD e 401 ppi. Nel nuovo modello la luminosità é stata aumentata del 20% grazie al più ampio spettro cromatico. Da segnalare anche il miglioramento del 3D Touch che risulta pi sensibile e integrato con le apps.

Anche il design é rimasto analogo all’iPhone 6S Plus, ma la novità é che l’iPhone 7 é il primo melafonino ad essere impermeabile, resistente all’acqua. Notizia sicuramente interessante per chi in passato ha rotto il suo device proprio per questo motivo, ma siamo sicuri che i più non vadano a gettare l’iPhone in fiumi, mari e laghi, per cui non possiamo parlare di grande ed entusiasmante novità.

Sicuramente molto più interessante é il comparto fotografico: a differenza dell’iPhone 6S Plus che come tutti i classici telefoni aveva due camere, iPhone 7 ne ha ben tre: due fotocamere posteriori (di cui una con lo zoom) da 12 MP con videorecording 4K a 30 FPS ed una camera frontale da 7 MP con videorecording Full HD a 30 FPS. Tutte e tre supportano lo slow motion a 240 frame al secondo. Grazie alla fotocamera si può creare il celebre famoso effetto “bokeh”, quello in cui un soggetto è messo a fuoco e lo sfondo no.

E ora andiamo a vedere se interessanti novità si celano sotto la scocca: sicuramente questo é l’iPhone più potente creato prima, visto che grazie al nuovo processore Apple A10 Fusion CPU a 4 core e GPU a 6 core, é possibile giocare ai videogames alla stessa fluidità offerta dalle moderne consolle. La RAM va a 3 GB, mentre la ROM come al solito é disponibile in tre tagli non espandibili: 32 GB, 128 GB e 256 GB (quest’ultimo sarà sicuramente molto apprezzato visto che la memoria non basta mai).

L’anima del dispositivo é votata a iOS 10 e che, a detta di Apple, permetterà una comunicazione totale tra iPhone, Apple Watch, Apple Watch 2 e Mac (perchè, prima non era già possibile?). La batteria fa un piccolo upgrade, ma nulla di che: arriva a 2950 mAh contro i 2915 mAh del 6S, entrambe non removibili. Apple assicura due ore in più, ma noi crediamo che chi fa un uso intenso del telefono non vedrà molta differenza.

Alla luce di tutto ciò possiamo dire che iPhone 7 è sicuramente un interessante dispositivo, ma non é certo una rivoluzione rispetto all’iPhone 6S. Le vere novità si faranno attendere.

Migliori offerte Adsl del momento