Ricarica automatica Tre come funziona

Ti è già capitato di rimanere più di una volta senza credito nel telefono? Proprio al momento meno opportuno hai finito i soldi nel telefono? Allora ti consiglio di attivare il servizio di ricarica automatica, anche Tre, come altri gestori, lo ha reso disponibile da tempo.

Il servizio è semplicissimo: si ricevere una ricarica automatica e l’addebito avviene su carta di credito. Vediamo meglio come funziona, sia per gli utenti business che per quelli con ricaricabile e se è possibile chiedere l’addebito anche su prepagate Postepay o su conto corrente.

Tre

Attivare il servizio Ricarica Automatica é semplice e gratis: in pratica, dopo aver attivato l’opzione, appena il credito telefonico scenderà sotto i 5 euro, il sistema invierà automaticamente una ricarica, di importo a scelta, pari a:

  • 5 euro;
  • 10 euro.

Al momento dell’attivazione dell’offerta (quindi solo una volta e non tutte le volte che si riceve la ricarica) è possibile scegliere tra i due tagli. Ovviamente è sempre possibile cambiare la propria scelta.

L’importo della ricarica, quindi pari a 5 o 10 euro, viene addebitato direttamente sulla propria carta di credito. Purtroppo, non è possibile richiedere l’addebito su carte prepagate Postepay nè su conto corrente tramite RID.

Attenzione, è possibile ricevere fino ad un massimo di 20 euro di ricariche mensili, aumentabili a 50 euro mensili. Se si raggiunge questa soglia, il servizio viene bloccato e la ricarica automatica sarà erogata il mese successivo.

L’opzione Ricarica automatica è del tutto gratuita, non prevede costi di attivazione nè canoni. Può essere attivata nei negozi Tre, tramite Area Clienti del sito Tre, oppure telefonando il numero gratuito 4030. Entro 48 ore si riceverà un sms che informerà dell’avvenuta attivazione.

Qualora non ti servisse più la ricarica automatica, puoi disattivarla in qualunque momento, chiamando il 4030, tramite il sito Tre o nei 3Store.

Migliori offerte Adsl del momento