Come autosbloccarsi su Whatsapp

Qualcuno ti ha bloccato su Whatsapp, ne sei quasi sicuro. Quella persona non la vedi più entrare su Whatsapp, il stuo stato sembra come “congelato” e, ovviamente, non ti scrive più da un bel po’. Hai il forte sospetto che ti abbia bloccato dai propri contatti!

Sei curioso? C’è un modo per scoprire se sei stato veramente bloccato e… per autosbloccarsi! Proprio così, c’è un piccolo metodo per tornare a vedere i suoi stati, quando è online e tanto altro. Vediamo come si fa.

Whatsapp

In realtà non si tratta di un vero e proprio autosblocco, ma di sfruttare quella che è una caratteristica propria di Whatsapp. In pratica, non devi far altro che cancellare Whatsapp e poi reinstallarlo: in questo modo tu crei un nuovo Whatsapp, l’applicazione aggiunge automaticamente tutti i contatti che hai in rubrica e quindi anche chi ti ha bloccato! Ovviamente non viene cancellato nulla del tuo account, che viene solo ripristinato. Segui la procedura passo per passo:

  1. Apri Whatsapp e segui questo percorso: vai in Impostazioni > Account > Cancella il mio Account. A questo punto inserisci il tuo numero di cellulare e procedi a cancellare l’account.
  2. Ora disinstalla l’applicazione Whatsapp dal tuo cellulare.
  3. Riavvia il cellulare.
  4. Vai sull’App Store o su Play Google Store per reinstallare Whatsapp. Inserisci quindi i dettagli richiesti, il tuo numero di cellulare, insomma tutto ciò che hai fatto la prima volta che hai scaricato Whatsapp.

Fatto! Ora noterai di nuovo tutti i tuoi contatti. Per Whatsapp questo è un nuovo account, per cui non sarà attivo alcun blocco nei tuoi confronti. Se qualcuno ti ha bloccato, il blocco non ci sarà più: noterai infatti l’orario dell’ultimo accesso, le foto e il suo stato online o offline. L’altra persona non si accorgerà assolutamente di nulla, almeno fino a quando sarai tu a scrivergli.

Attenzione: con questo metodo vieni cancellato dagli eventuali gruppi Whatsapp di cui fai parte. Per rientrarci quindi, dovrai fare richiesta all’amministratore del gruppo.

Il metodo potrebbe non funzionare con l’ultima versione di Whatsapp.

Migliori offerte Adsl del momento