Come disattivare Tim Prime

TIM sta attivando a tutti i clienti, in maniera del tutto automatica, una nuova promozione chiamata “Tim Prime” che prevede l’addebito sul credito residuo di 0,49 euro a settimana. Non è la prima volta che un gestore attiva un’offerta senza consenso, ma per fortuna si può tranquillamente disattivare.

Nei mesi scorsi ci ha già provato Vodafone, con Vodafone Exclusive. Adesso è la volta di Tim. Vediamo insieme in cosa consiste quest’opzione e come disattivarla senza alcun addebito.

Tim

Non tutti gli utenti hanno gradito quest’attivazione, avvenuta tra l’altro senza alcun consenso, al punto che non pochi l’hanno giudicata illegittima. Per fortuna la polemica può essere subito sedata, in quanto non è obbligatorio tenere attiva l’opzione, che può essere disattivata senza alcun vincolo e alcun costo.

Tim Prime al costo di 0,49 centesimi a settimana, offre:

  • minuti e messaggi senza limite verso un numero amico Tim;
  • navigazione internet 4G/LTE, laddove disponibile la copertura;
  • 2 biglietti per il cinema al costo di 1;
  • assistenza clienti dedicata al numero 800.000.916;
  • concorso a premi automatico che permette di vincere uno smartphone con una Ricarica+.

La disattivazione del servizio può essere richiesta sia prima che Tim Prime venga attivata, che dopo ovviamente. Tim Prime sarà attivata a tutti e quindi se hai deciso di non accettarla, ti consiglio di inviare già la richiesta di disattivazione.

La rinuncia del servizio può essere richiesta telefonando il numero 409162 e seguendo la voce guida registrata, che chiederà di pigiare questa sequenza di tasti 4,4 e 1. Fatto! Riceverai un messaggio sms di conferma dell’avvenuta disattivazione.

Attenzione: se l’offerta ti era già stata attivata, potrebbero comunque esserti addebitati i costi a partire dal giorno dell’attivazione fino a quello della disattivazione.

Migliori offerte Adsl del momento