Riduzione canone Telecom requisiti

Telecom Italia riserva particolari agevolazioni economiche a specifiche categorie di clienti: disabili, invalidi civili che usufruiscono della legge 104, ultrasettantacinquenni, che hanno un reddito al di sotto di una certa soglia. Si tratta di tariffe agevolate, quindi riservate a una specifica clientela e stabilite dall’AGCOM o su iniziativa della stessa Telecom Italia.

Vediamo di seguito tutte le agevolazioni previste, i requisiti per accedervi e i moduli da scaricare per farne richiesta. Nota bene: le agevolazioni sono previste solo per la clientela residenziale (quindi non per imprese o professionisti con partita IVA).

Agevolazioni economiche sulle tariffe

1. Riduzione del costo di abbonamento della linea telefonica. E’ necessario possedere i seguenti requisiti:

  • ISEE familiare massimo di 6.713,94 € annui;
  • nel nucleo familiare é presente una persona che percepisce assegno di invalidità civile o la pensione sociale, oppure un ultrasettantacinquenne, oppure il capo famiglia è disoccupato.

2. Esenzione totale del costo di abbonamento della linea telefonica. L’esensione totale è riservata ai nuclei familiari in cui vive una persona sorda.

3. Agevolazione social card per ridurre il costo di abbonamento della linea telefonica. Per ottenere questa agevolazione occorre essere titolari della social card (o in famiglia deve esserci uno o più titolari).

ADSL

Tutti i clienti ciechi totali hanno diritto alla navigazione internet gratuita.

Hanno diritto alla navigazione gratuita anche i clienti con collegamenti dial up su linee analogiche o ISDN.

Il modulo di domanda per le riduzioni o esenzioni e l’elenco dei documenti da allegare, può essere reperito nei negozi Telecom Italia oppure nei CAF.

Migliori offerte Adsl del momento