Download modulo autocertificazione smarrimento cellulare

Hai perso il tuo cellulare? Hai girato e rigirato in casa, nei cassetti, nelle borse, hai ripercorso tutti i tragitti che hai fatto nella giornata, ma proprio non riesci a capire dove puoi aver perso il tuo telefono. A questo punto non c’è tempo da perdere: se non riesci a trovare il cellulare ti conviene bloccare sia la sim che il telefono.

Per evitare che uno sconosciuto entri in possesso del tuo telefono ed anche della scheda sim, è quindi necessario procedere con il blocco del telefono cellulare. Ecco tutte le fasi da seguire e i moduli di denuncia o autocertificazione da scaricare e compilare per richiedere il blocco del telefono.

Cellulare perso: cosa fare

La prima cosa da fare, è telefonare il servizio clienti del tuo gestore telefonico, per chiedere il blocco della sim card.

  • Servizio clienti Tim 119
  • Servizio clienti Vodafone 190
  • Servizio clienti Tre 133
  • Servizio clienti Wind 155

Dopodichè puoi chiedere anche il blocco del telefono, blocco che lo renderà di fatto inutilizzabile. Per chiedere il blocco del telefono devi compilare un modulo di richiesta blocco del cellulare, a cui dovrai allegare la denuncia di smarrimento presentata ai carabinieri oppure un’autocertificazione di smarrimento.

Al momento solo Vodafone, Tre e Wind permettono di chiedere il blocco del telefono anche senza la denuncia di smarrimento dai carabinieri, ma compilando un’autocertificazione. Con Tim é invece necessario presentare denuncia di smarrimento ai carabinieri e allegarne copia al modulo di richiesta blocco.

Da questo link puoi scaricare il modulo di denuncia da presentare ai carabinieri.

Blocco telefono Vodafone

Per chiedere il blocco del telefono devi presentare questo modulo richiesta blocco cellulare Vodafone, a cui devi allegare:

  1. la copia di un tuo documento di identità;
  2. una autocertificazione di smarrimento (da qui un fac simile autocertificazione smarrimento).

Nei moduli devi inserire anche il codice IMEI del telefono. Se non lo conosci, ti basta chiamare il servizio clienti del tuo gestore e comunicare i quattro numeri che chiami più spesso: l’operatore ti darà quindi l’IMEI.

Blocco telefono Tre

Per chiedere il blocco del telefono devi presentare questo modulo di richiesta blocco cellulare Tre, a cui devi allegare:

  1. la copia di un tuo documento di identità;
  2. una autocertificazione di smarrimento (da qui un fac simile autocertificazione smarrimento).

Nei moduli devi inserire anche il codice IMEI del telefono. Se non lo conosci, ti basta chiamare il servizio clienti del tuo gestore e comunicare i quattro numeri che chiami pià spesso: l’operatore ti darà quindi l’IMEI.

Blocco telefono Wind

Per chiedere il blocco del telefono devi presentare questo modulo richiesta di blocco cellulare Wind, a cui devi allegare:

  1. la copia di un tuo documento di identità;
  2. una autocertificazione di smarrimento (da qui un fac simile autocertificazione smarrimento).

Nei moduli devi inserire anche il codice IMEI del telefono. Se non lo conosci, ti basta chiamare il servizio clienti del tuo gestore e comunicare i quattro numeri che chiami più spesso: l’operatore ti darà quindi l’IMEI.

Blocco telefono Tim

Per chiedere il blocco del telefono devi presentare questo modulo richiesta di blocco cellulare Tim, a cui devi allegare:

  1. la copia di un tuo documento di identità;
  2. la copia della denuncia ai carabinieri (sopra il modulo da scaricare).

Nei moduli devi inserire anche il codice IMEI del telefono. Se non lo conosci, ti basta chiamare il servizio clienti del tuo gestore e comunicare i quattro numeri che chiami più spesso: l’operatore ti darà quindi l’IMEI.

Cosa succede dopo?

Entro pochi giorni dalla richiesta di blocco, il tuo telefonino sarà reso inutilizzabile. Se però dovessi ritrovarlo, puoi tranquillamente richiedere lo sblocco, usando sempre i moduli di cui sopra, che sono validi sia per il blocco che per lo sblocco.

Migliori offerte Adsl del momento