Come estendere garanzia iPhone

La garanzia legale Apple, offre due anni dal momento dell’acquisto, come sancito dal Codice del Consumo (D. Lgs. 206 del 06/09/2005). In base agli articoli da 128 a 135, i clienti hanno diritto a far riparare o a sostituire gratis i device difettati.

Il consumatore più pignolo però, se lo desidera, può sottoscrivere un piano di assistenza integrativo rispetto a quello legale e che, per iPhone, non prolunga la garanzia a livello temporale, ma offre servizi aggiuntivi rispetto a quelli base. Vediamo costi e dettagli.

Apple Care

Costo estensione Apple Care+

Il servizio di assistenza aggiuntivo offerto da Apple, per prolungare ed estendere la garanzia, si chiama AppleCare + e comprende:

  • assistenza tecnica tramite telefono, tramite canale diretto (le telefonate potrebbero essere a pagamento, in base al proprio gestore telefonico);
  • copertura hardware aggiuntiva, che include anche due riparazioni per danni accidentali (se per esempio si rompe lo schermo, se ti cade in acqua etc.), pagando un costo extra ridotto da 69 euro fino ad un massimo di 99 euro.

I vantaggi di AppleCare+ si aggiungono a quelli della garanzia legale: la garanzia rimane quindi di due anni e se si compra l’Apple Care +, in questi due anni si può avere la maggiore e integrativa assistenza di cui sopra. Ovviamente, se il device presenta difetti di conformità, verrà sempre sostituito o riparato, entro due anni dall’acquisto.

AppleCare+ può essere comprato insieme al proprio iPhone, oppure entro 60 giorni da quando compri il device, non oltre. La garanzia aggiuntiva Apple Care+ avrà sempre e comunque validità per due anni dal giorno dell’acquisto dell’iPhone. I costi del piano di copertura sono:

  • 99 euro per i modelli fino all’iPhone 6;
  • 149 euro per i modelli dall’iPhone 6S.

Migliori offerte Adsl del momento