Come funzionano i GB di internet

Hai deciso di attivare un’offerta internet per smartphone, per tablet, oppure per chiavetta internet? Hai notato che le offerte parlano chiaramente di un bundle di GB? Di cosa si tratta, cosa sono e come funzionano i GB di internet? Quanto vale 1 GB di navigazione sul web?

Se hai pensato di comprare uno smartphone o un tablet o una internet key, in effetti, devi pensare bene a ciò che ti serve: un conto è se hai bisogno di internet solo per consultare la posta e chattare con i tuoi amici; un conto è se devi fare lavori più importanti come guardare video, scaricare documenti, etc. Ma partiamo dal principio leggi questa guida per avere le idee più chiare.

Internet

Il Byte è l’unità di trasmissione dati. Il GB, ossia il GigaByte, è un suo multiplo (corrisponde esattamente a 1 miliardo di Byte). Quando navighi internet vengono trasmessi dei dati, dalle rete internet sul tuo smartphone. Le offerte dei vari gestori (Tim, Vodafone, Tre, Wind, Tiscali, etc.) quindi, che per esempio offrono 1 GB, 2 GB, 10 GB di internet, rappresenta il volume massimo di trasmissione dati che puoi effettuare.

Ok, e quindi? Come si ripercuote questo limite sull’utilizzo? E’ molto semplice: se la tua offerta prevede 1 GB di navigazione, significa che di certo non potrai usare internet per scaricare grandi pacchetti di dati, come ad esempio film, video di Youtube in continuazione, effettuare videochat, etc. Se invece hai un bundle più importante, per esempio di 10 GB, significa che hai più libertà in tal senso.

A quanto ammonta 1 GB? Va bene per navigare da cellulare? Di solito, se con il cellulare non si fanno operazioni importanti, 1 GB è sufficiente per passare tutto il mese: si potrà leggere la posta, navigare in internet, andare su Facebook, Whatsapp, etc. Sicuramente migliori sono le offerte con almeno 2 GB.

E cosa significa quando le offerte indicano “GB illimitati?” Non farti trarre in inganno dalla dicitura “illimitati”. Leggi bene le condizioni di queste offerte, perchè di solito, se riguardano il traffico mobile (ossia cellulari, tablet e chiavette internet), in realtà prevedono velocità massima fino a X GB (per esempio 2 GB), superato il quale si può continuare a navigare senza costi aggiuntivi, ma alla velocità ridotta fino a 32 Kbps o 64 Kbps. Il che significa praticamente troppo lenta, innavigabile!

Migliori offerte Adsl del momento