Dove consegnare modem Fastweb

Fino a pochi anni fa i centri Telis effettuavano il ritiro di modem e altri apparati Fastweb. Dal 2015 però, non è più possibile restituire i modem presso i centri Telis: chi effettua la disdetta di un contratto quindi, per la restituzione dovrà attenersi alla procedura fornita dal gestore.

Quando un cliente effettua la disdetta infatti, se detiene in noleggio o in comodato d’uso modem o altri apparecchi (per esempio Hag, telefono cord-less, kit Wi-Fi, oppure scheda Wi-Fi per PC), deve restituire gli apparecchi perfettamente integri e secondo le modalità previste da Fastweb. Ecco di seguito cosa fare.

Modem e/o altri apparecchi, devono essere restituiti entro 45 giorni da conteggiarsi non dal giorno della richiesta di disdetta, ma dal giorno della disattivazione dei servizi da parte di FASTWEB.

Nella lettera di disdetta, é necessario inserire il proprio contatto email oppure il numero di telefono: Fastweb infatti, una volta ricevuta la disdetta, invia all’utente una mail o un sms contenente un codice e il numero di Poste italiane da contattare, che verrà a prelevare gli apparecchi a casa, senza spese a tuo carico.

Se non ricevi la mail o il messaggio sms, contatta il numero 02-45400126, attivo tutti i giorni (tranne sabato e domenica) dalle 9 alle 18 e ti saranno date tutte le indicazioni.

Cosa succede se non restituisci il modem o gli altri apparati? Se entro 45 giorni non restituisci le apparecchiature, Fastweb addebiterà le relative penali, il cui costo va da un minimo di 10,08 euro a un massimo di 110,92 euro per apparecchio.

Migliori offerte Adsl del momento