Cosa succede se non ricarico la chiavetta Tim

Hai acquistato una chiavetta Tim e hai deciso di attivare un’offerta che ti permetta di navigare ovunque tu sia? Tim permette di utilizzare le sim sia in abbonamento, sia ricaricabili. Nel primo caso ci sono dei vincoli temporali e l’addebito del canone mensile avviene sulla carta di credito. Nel secondo caso il cliente non ha vincoli e ricarica la sim della chiavetta quando lo ritiene opportuno.

Ma cosa succede se non si effettua la ricarica mensile? Cosa succede alla promozione attiva sulla scheda sim, viene sospesa, viene disattivata, oppure il credito continua a scendere sotto zero? Vediamo di seguito i casi previsti.

Se hai acquistato una chiavetta con sim ricaricabile, la tua offerta non prevede vincoli temporali, quindi non sei obbligato a ricaricare per far rinnovare l’offerta attiva sulla scheda.

Se alla scadenza non effettui la ricarica quindi, non succede nulla. Semplicemente l’offerta non si rinnova, ma viene sospesa, “congelata” e viene riattivata solo nel momento in cui fai una nuova ricarica. Il credito non continua ad andare sotto zero all’infinito, ma semplicemente si blocca, per cui non ti ritroverai con ingenti somme di debito, tutt’al più con la successiva ricarica ti sarà scalato il costo dell’offerta internet che non avevi rinnovato. Anche se passano vari mesi.

Se sai di non dover più utilizzare quell’offerta internet, puoi anche decidere di disattivarla completamente, chiamando il 119 o il 4916. Ricorda però che, se in futuro dovessi decidere di riattivarla, potrebbero essere addebitati dei costi di attivazione, oltre al canone mensile.

Migliori offerte Adsl del momento