Accelerometro cellulare: cos’è e come funziona

Gli smartphone più recenti sono sempre più completi e, a schede tecniche di primo livello, si aggiungono nuovi sensori che permettono all’utente di fare davvero tantissime cose. Un particolare esempio è quello dell’accelerometro: cos’è e come funziona su un cellulare, a cosa serve?

Nella guida di seguito vediamo innanzitutto cos’è l’accelerometro che troviamo negli smartphone Android o Nokia più evoluti e sugli iPhone, qual è il suo funzionamento e come calibrarlo affinchè funzioni nella maniera più precisa possibile sul proprio cellulare.

Sensore

L’accelerometro é un sensore e, come suggerisce la parola stessa, è un piccolo sensorino in grado di captare l’accelerazione subita dall’oggetto in cui è installato (in questo caso nel tuo cellulare o tablet).

Inizialmente l’accelerometro era usato per la semplice funzione di orientamento verticale/orizzontale. Dopodichè le funzionalità si sono evolute fino ad oggi, supportando nuovi tipi di comandi come ad esempio lo scuotimento del device, dare dei colpetti in verticale, spostarlo a destra o sinistra per accedere rapidamente ad alcune funzioni, etc.

Il principio di funzionamento è questo: l’accelerometro si basa sulla rilevazione dell’inerzia di una massa nel momento in cui questa subisce una accelerazione. In quell’istante il ensore rileva lo spostamento della massa rispetto alla struttura fissa del dispositivo. Lo spostamento viene rilevato in modo proporzionale all’accelerazione avuta. Il sensore a questo punto non fa altro che trasformare lo spostamento in un segnale elettrico, che i cellulari traducono nella funzionalità dedicata.

Calibrazione

A volte succede che l’accelerometro non funzioni più a dovere: per esempio, mentre giochi un elemento pende da una parte piuttosto che a un altra. In questo caso è opportuno intervenire con una calibrazione, ossia una tarature volta a ripristinare la funzionalità corretta. Per Android, iPhone e Windows Phone, ci sono anche apposite applicazioni che permettono di calibrare il sensore in maniera abbastanza semplice.

Migliori offerte Adsl del momento