Cellulare acceso in aereo: ora si può

Ryanair, Alitalia, Easyjet o Lufthansa? Con quale aereo hai prenotato il tuo prossimo volo? L’ultima volta il viaggio è stato molto lungo e ovviamente hai spento il telefono, oppure lo hai inserito in modalità volo/aereo. Perchè bisogna spegnere il cellulare in aereo?

Il cellulare in aereo potrebbe creare conflitto o interferenze con il sistema di trasmissione di bordo. Ecco perchè, prima della partenza, l’altoparlante invita i passeggeri a spegnerlo. Le onde magnetiche potrebbero generare un’ interferenza elettromagnetica fino a mandare in tilt gli strumenti di bordo: O almeno, questo è quello che succedeva fino a poco tempo fa: ora i cellulari possono stare accesi anche in aereo. Scopri come e perchè!

Se fino a poco tempo fa, quella che era considerata a tutti gli effetti una “inosservanza delle norme di sicurezza sulla navigazione aerea”, potrebbe non esserlo più. Come dimenticare alcuni anni fa, i tre italiani sul volo Milano-Bari, denunciati per aver tenuto il cellulare acceso durante il volo e intralciato la partenza?

L’Easa, cioè l’ente europeo per la sicurezza aerea, ha autorizzato l’uso senza limiti di dispositivi mobili in aereo, quindi di cellulari, tablet, lettori MP3 e computer portatili. Le decisioni dell’ente valgono automaticamente nel Paesi dell’Ue, ciò significa che non occorrono leggi applicative, ma la norma entra subito in vigore (anche in Italia).

Attenzione però, in realtà non è così semplice come prospettato. In primo piano rimane sempre la sicurezza, quindi, le compagnie aeree potranno sì permettere l’uso di cellulari e altri dispositivi mobili (anche connessi a interne), senza l’obbligo di inserire la modalità «in volo», ma solo se l’aereo è attrezzato con un transponder, con servizio wifi e solo se il comandante lo permette. E’ poco? Forse no, perchè molti aerei sono già attrezzati e la barriera regolamentare è stata abbattuta.

Migliori offerte Adsl del momento