Come accendere un cellulare a distanza

Hai perso il cellulare e hai provato a fare uno squillo, in modo da poterlo ritrovare ascoltando la suoneria. Componi il numero, premi il tasto verde e… zac! Purtroppo il tuo telefonino risulta spento. Allora, esiste un metodo per accendere un cellulare a distanza, in remoto quindi?

Certo che si può, nella guida di oggi vedremo proprio questo: non solo come accendere un cellulare a distanza, ma anche come intercettarlo su mappa e come comandarlo da remoto, per esempio facendolo squillare o anche spegnendolo.

Come accendere un cellulare a distanza

Tutto quello che ti serve, é un’app atta a questo scopo. Ovviamente, se hai già perso il telefono o ti è stato rubato e non hai nessuna app del genere installata, potrai fare ben poco. Ecco perchè. anche in ambito tecnologico, prevenire è meglio che curare: prima che accada quindi, scarica e installa Cerberus, un’app disponibile sul Play Google Store, gratis per i primi sette giorni e poi acquistabile al costo di 2,99 euro.

Dopo aver installato l’app, avviala e crea un account gratuito, compilando il form che ti viene proposto, fai tap su Crea account e concedi i permessi da amministratore facendo tap su Abilita amministratore, poi su Attiva ed infine su SIM Checker.

Ora, se il tuo cellulare é connesso a internet, dovresti essere in grado di telecomandarlo a distanza: tramite computer, vai sul sito internet di Cerberus ed accedi con i dati che hai scelto quando ti sei registrato sul cellulare. Dopo il login visualizzerai subito una mappa di Google con la posizione del tuo telefono. Inoltre, in alto a sinistra, troverai un menu a tendina con tutti i comandi che è possibile effettuare a distanza.

Migliori offerte Adsl del momento