Errore DNS cellulare come risolverlo

Hai comprato un Samsung, un Nokia, un Motorola o qualsiasi altro telefono  non vedevi l’ora di tornare a casa per provare a connetterlo alla rete internet di casa. Provi quindi a collegarlo al wifi della rete ADSL di casa, ma appena clicchi sulla rete, sullo schermo compare la scritta “autenticazione non riuscita” e ti chiede di inserire la chiave WPA o ti mostra un errore DNS.

Come si può risolvere questo problema? Provi a inserire la password della tua rete wifi ma non c’è alcun cambiamento: non riesci a connetterti. Prima di tutto prova a spegnere e riaccendere il modem, perchè potrebbe essere un semplice problema di rete. Se persiste, continua a leggere la guida.

Errore DNS cellulare come risolverlo

Nella maggior parte dei casi, questo problema è stato risolto riportando il telefono alle impostazioni iniziali di fabbrica. Sì, probabilmente si tratta di una mossa un po’ drastica, perchè va a cancellare i dati che ci sono sul telefono (foto, musica, video, etc.), ma puoi ovviare al problema facendo un backup, prima del reset.

Dopo aver fatto il backup dei dati, fare il reset è abbastanza semplice (la procedura é valida per Android): basta accendere il cellulare, andare in Applicazioni > Impostazioni > Account> Backupe e Ripristino > Ripristina dati di fabbrica. Il dispositivo ci metterà qualche minuto a fare il reset (dipende da quanti dati sono salvati). Al termine del reset, riaccendi il telefono e prova di nuovo a connetterlo al wifi della tua adsl. Stavolta dovrebbe funzionare.

Adesso puoi riportare tutti i dati (il backup) nuovamente nel tuo telefono, per farlo tornare esattamente come prima.

Migliori offerte Adsl del momento