Come proteggere Whatsapp

Ti è già capitato che qualcuno abbia preso in mano il tuo cellulare e abbia letto “per caso” i tuoi messaggi, le tue conversazioni su Whatsapp? La prossima volta vuoi evitare di essere spiato e lasciare l’intruso con un palmo di naso? Allora metti una password sul tuo smartphone (o tablet).

Proteggere un device Android con una password é davvero semplice e soprattutto gratis: non occorre avere particolari conoscenze, ma basta scaricare una specifica app che farà tutto. In questo modo i curiosoni, se entreranno in possesso del tuo cellulare, non avranno accesso ai tuoi dati non conoscendo la password.

Come proteggere WhatsApp

La seguente guida é valida solo per Android, poichè per iPhone, iPad e gli altri dispositivi iOS, al momento, non vi sono app dedicate allo scopo.

WhatsApp, Facebook, Twitter sono ormai app utilizzatissime da tante persone nel mondo e hanno iniziato a far parte della quotidianità: proprio per questa ragione, le app di messaggistica istantanea contengono tutta una serie di informazioni personali, conversazioni private e altro che non si vorrebbe dare in pasto ai curiosoni.

In realtà proteggere WhatsApp, Facebook, Twitter é molto facile: basta scaricare e installare ChatLock+. L’app è gratis e si finanzia grazie a una serie di banner pubblicitari che, se vuoi, potrai eliminare acquistando una in-app purchase.

Dopo aver scaricato e installato l’app, avviala e ti sarà subito chiesto di mettere una password numerica. Con questa password verranno protette tutte le tue conversazioni chat (quindi non solo di Whatsapp, ma anche di Facebook e Twitter. se li hai e se vuoi). La password proteggerà anche la stessa app ChatLock+, in modo che nessuno possa entrarvi e modificarne le impostazioni. Dopo aver scelto la password, dovrai scegliere quali applicazioni proteggere e impostare l’arco di tempo di inattività dopo il quale vuoi che venga richiesta la password.

Fatto: ora chiunque venga in possesso del tuo cellulare, per entrare su Whatsapp e altre app da te impostate, dovrà inserire la password. Inoltre, se lasci il cellulare e non lo usi per un po’, la password dovrà essere immessa nuovamente.

Migliori offerte Adsl del momento