Abbonamenti attivi sul cellulare: come scoprirli

Come vedere gli abbonamenti attivi sul cellulare? Ogni settimana, oppure ogni mese, ti viene scalato del denaro dalla scheda sim del tuo telefono e vorresti sapere con precisione quali sono le offerte attive e, magari, se non ti servono, disattivarle? C’è anche da dire che purtroppo, a volte, durante la navigazione internet con il proprio cellulare o tablet, scaturiscono addebiti vari, derivanti dall’attivazione di servizi non richiesti e del tutto indipendenti dall’operatore telefonico.

Di certo, avere offerte attive sul proprio numero di telefono e che non vengono utilizzate o non servono, è completamente inutile, oltre che dispendioso, anche se si tratta di pochi euro. Nella guida di oggi ti spiegherò come controllare gli abbonamenti attivi sul tuo cellulare Tim, 3, Vodafone e Tim e, eventualmente, come procedere alla disattivazione di questi servizi

Come vedere gli abbonamenti attivi sul cellulare

Gli abbonamenti di cui il gestore telefonico non è resposabile sono chiamati “servizi premium” o “servizi VAS” e colpiscono solitamente gli utenti che navigano con la connessione internet mobile (e non wifi domestica), senza antivirus. Questi servizi si attivano aprendo i vari banner pubblicitari (e con il touch succede anche involontariamente), che vengono attivati senza nessun avviso preventivo, nè dell’attivazione, nè del costo, che di solito si aggira a 5 euro o 4,13 euro a settimana.

Alcuni operatori, per tutelare i propri clienti, hanno messo a disposizione dei numeri per verificare la presenza di questi servizi e, volendo, eliminarli.

Disattivare abbonamenti Tre

1° METODO: dal tuo cellulare chiama il numero 408530. Se sulla tua sim ci sono servizi attivi a pagamento, riceverai un messaggio SMS contenente un link da aprire e che ti permetterà di disattivare il servizio in abbonamento.

2° METODO: tramite Area Clienti Tre. Se possiedi sul tuo telefonino l’app ufficile di Tre “Area Clienti 3, apri l’app, vai su “Opzioni e servizi”, nella sezione “Servizi in abbonamento” fai tap su “Verifica lo stato dei servizi”. Comparirà la lista dei servizi attivi e, da lì, potrai disattivarli.

Se vuoi bloccare definitivamente l’attivazione di questi servizi a pagamento, chiama il 133 (se possiedi una ricaricabile) o il 139 (se possiedi un abbonamento) e chiedi che sia bloccato l’accesso ai servizi a sovrapprezzo.

Disattivare abbonamenti Vodafone, Wind e Tim

Purtroppo questi altri tre operatori, a differenza di H3G, non hanno un numero specifico dedicato alla disattivazione dei servizi premium/VAS. Ad ogni modo, puoi comunque chiedere al tuo operatore il “Barring Sms”, ossia lo sbarramento di tutti i servizi non richiesti, che di solito iniziano con 4 (ossia 43,44,46,47,48,49) oppure con 899, 166 etc etc. Chiama quindi il tuo gestore al numero di assitenza clienti:

– Tim : 119
– Vodafone: 190
– Wind: 155

Chiedi quindi all’operatore di verificare se sulla tua sim sono attivi servizi con sovrapprezzo e chiedi il “barring sms“. Se ti capita un operatore novello, potrebbe succedere anche che non sappia cosa sia. Chiudi la chiamata e riprova a telefonare, sperando di trovare un operatore più esperto che sappia di cosa si tratta e come effettuare la procedura.

Una volta attivato il “barring sms” potrai essere più tranquillo: i servizi in sovrapprezzo non ti saranno più attivati.

Attenzione: se sulla tua scheda sim ci sono attivi servizi bancari o altri tipi di servizi col tuo consenso, con il barring sms potrebbero essere bloccati, perchè si tratta comunque di servizi di terze parti, indipendenti dal tuo operatore.

Migliori offerte Adsl del momento