Come rimuovere i graffi dallo schermo del cellulare

Con l’avvento dei touchscreen il problema si è aggravato: se prima lo schermo era di ridottissime dimensioni, ciò nonostante si trovava in balia di urti e graffi, ancor di più lo è oggi, quando gli schermi assumono dimensioni sempre più generose (anche l’iPhone ha finalmente deciso di superare i 5 pollici).

Spesso basta una pellicola adesiva per proteggere il nostro device, ma a volte, quando il danno é già stato fatto, la pellicola serve a ben poco: occorre trovare un metodo per rimuovere i graffi dallo schermo del cellulare, sarebbe un peccato buttarlo, perchè funziona perfettamente e il danno è solo estetico.

I graffi superficiali sul display degli smartphone, spesso non alterano la funzionalità degli stessi, ma risultano solamente antiestetici. Se sono superficiali, possono essere eliminati facilmente con alcuni metodi.

Come togliere i graffi dallo schermo del cellulare

1. Con la pasta abrasiva. Ce ne sono di vari tipi e marchi, possono essere comprate in ferramenta o nei negozi di bricolage. Il negoziante saprà sicuramente indicare la tipologia più corretta per la riparazione del display. Una volta giunti a casa, basta prendere pochissima pasta abrasiva sul cellulare spento e spargerla delicatamente sul display con un batuffolo di cotone. Poi rimuoverla con un batuffolo asciutto.

2. Con il dentifricio. Anche il dentifricio ha una delicata componente levigante, utile a questo scopo. Da evitare i dentifrici con microgranuli, che risulterebbero eccessivamente abrasivi. Basta scegliere un semplicissimo dentifricio cremoso. Occorre applicare una piccola quantità di prodotto sul display e strofinare delicatamente con un batuffolo di cotone. Va poi rimosso con un altro batuffolo di cotone asciutto. Se necessario, si può ripetere l’operazione.

Dopo aver concluso l’operazione, ricorda di applicare una bella pellicola protettiva, per evitare che il display possa graffiarsi nuovamente, hai imparato la lezione!

Migliori offerte Adsl del momento