Come denunciare un profilo falso alla polizia postale

Con l’avvento dei social network, purtroppo, si é spianata la strada anche per quei personaggi falsi, finti, i cosiddetti fake, le persone che si nascondono dietro un profilo falso e troppo spesso non solo per proteggere la propria privacy, ma per alienare quella altrui: sbirciare nelle informazioni dei profili di altri e, nel peggiore dei casi, arrivare a vere e proprie molestie.

Se Facebook permette di segnalare al proprio staff le persone moleste, bloccandole e segnalandole, a volte può rendersi necessaria anche una vera e propria denuncia alla polizia postale, quando per esempio una persona ha rubato foto nostre, oppure ci assilla in maniera ossessiva. In questa guida vediamo come denunciare un profilo falso alla polizia postale.

Come denunciare un profilo falso alla polizia postale

1. Entra su Facebook e vai alla pagina del profilo fake.

2. Clicca sul tasto dei tre puntini, a fianco alla scritta “Messaggio”. Ora posizione il mouse su “Blocca, ma senza cliccarvi sopra.

3. Al passaggio del mouse su questa opzione, in basso alla pagina del browser, comparirà una URL con una serie di codici alfanumerici. All’interno di questi codici c’è anche l’ID (di solito identificato con la stringa UID), copia quindi il numero che segue alla scritta UID. Non copiare le lettere, ma solo il numero. Questo è il numero ID univoco che identifica il molestatore e dal quale la polizia postale potrà risalire alla persona.

4. Ora rivolgiti alla polizia postale del luogo di residenza, indicando loro il nome “falso” dell’account fake e l’ID che ti sei segnato su un foglio. Con questi dati potrai fare una semplice segnalazione o sporgere formale querela.

Migliori offerte Adsl del momento