Come attivare il fastboot su HTC

Hai letto qualcosa in merito al “fast boot” per il tuo HTC One X, Desire, Sensation o qualunque altro device HTC, ma non sai cos’è, come si attiva/disattiva e quali sono i vantaggi (e gli eventuali svantaggi) di questa operazione? Allora sei nel posto giusto al momento giusto!

Oggi infatti ti spiegheremo come attivare e disattivare il fast boot sul tuo HTC (può essere attivato solo su HTC e non su altri device Android, é infatti una funzionalità introdotta, almeno per il momento, solo da HTC) e i vantaggi di questa che vedrai, é una semplicissima operazione.

Come attivare il fastboot (avvio rapido) su HTC

Il fast boot è un’applicazione interna al cellulare, introdotta da HTC nei suoi ultimi terminali che permette l’avvio veloce del telefono, sopperendo finalmente all’avvio lentissimo di Android. Il meccanismo che c’è dietro a questo sistema, per spiegarlo in parole povere, è una sorta di ibernazione: in pratica quindi, attivando il fast boot, quando spegni il telefono, non viene spento veramente e totalmente, ma viene “ibernato” così come avviene sui pc. Ne consegue quindi che l’avvio è praticamente immediato. Un altro vantaggio poi, è che il consumo di batteria è minino, come se il terminale fosse spento.

Per attivare/disattivare il fastboot sul tuo HTC, fai così: Vai in Impostazioni > alimentazione > metti o togli la spunta su “Fast Boot”. Ricorda che se il fastboot é attivo, impedisce l’entrata in bootloader o in recovery, per cui se vorrai fare una di queste due operazioni, dovrai prima disabilitare l’opzione.

Bisogna non confondere il fastboot di HTC con il “fastboot” di Android, che é tutta altra cosa: serve nel modding di Android, permette di comandare il bootloader e serve per alcune operazioni di modding e ripristino del cellulare o tablet.

Migliori offerte Adsl del momento