Come disdire chiavetta Tre Web 60

Hai sottoscritto un piano Web 60 per navigare in internet con chiavetta? L’offerta prevede infatti, al costo di 9 euro mensili, 60 ore al mese per navigare sul web utilizzando una internet key, da collegare al computer oppure a un tablet. Il piano é attivabile sia come sim sciolta, sia come abbonamento con chiavetta internet inclusa.

Ti sei reso conto che questa offerta non risponde più alle tue esigenze e vorresti disdirla? Le modalità e i costi di disdetta dipendono da vari aspetti: tipo di abbonamento (con chiavetta in comodato d’uso o con vendita a rate), piano tariffario e, ovviamente, la durata del contratto. Vediamoli insieme.

Come disdire chiavetta Tre Web 60

Sul sito Tre, c’è scritto che, il cliente che decidere di recede dal contratto, può inviare a 3 una lettera di disdetta scritta tramite raccomandata A/R. La sim sarà disattivata entro 1 mese dal ricevimento della lettera. L’indirizzo a cui spedirla é:

H3G S.p.A.
Casella postale 133
Cinecittà Roma.

Ora, prima di inviare la lettera, é necessario leggere il contratto e verificare innanzitutto quanto tempo è trascorso (puoi verificarlo anche sulle ultime fatture): Se sei abbonato da meno di 23 mesi potrebbero essere previste delle penali, oppure l’addebito del costo della chiavetta inclusa, altrimenti se sei abbonato da più di 23 mesi, potrai disdire l’abbonamento senza pagare penali. Se hai perso la copia del contratto, puoi chiedere maggiori informazioni al servizio clienti 133.

Di seguito un fac simile lettera di disdetta da inviare a H3G.

RACCOMANDATA A.R.

Oggetto: Disdetta contratto per la fornitura del servizio Web 60 contratto n.________________

Il/La sottoscritto/a __________________________________________________
residente a _________________ via ______________________________ n.ro__
Cod. Cliente: _________________

titolare del contratto in oggetto stipulato il ___/___/_____
sulla sim _______________________________________

intestata a me medesimo,

CHIEDE

formale disdetta, secondo quanto disposto dall’art. 1 della Legge 2 aprile 2007, n. 40 del rapporto contrattuale in oggetto.

Si allega fotocopia di un documento di identità.

Per maggiori informazioni:

Tel.:_____________________
Email:____________________

Luogo e Data

Firma

Un ultimo consiglio: dopo aver pagato l’ultima fattura dovuta, estingui l’addebito su RID o su carta di credito, contattando la tua banca. Sono infatti stati segnalati casi in cui 3 Italia, per errore, ha continuato ad addebitare il costo dell’abbonamento nonostante la disdetta.

Migliori offerte Adsl del momento