Come riattivare Whatsapp senza pagare

Come ormai ben saprai, le versioni gratis di Whatsapp sono tali solo per un anno. Trascorso tale periodo di tempo, occorre pagare un canone di 0,89 euro all’anno. Chi vuole risparmiare e togliersi il pensiero per più tempo, può optare per un abbonamento pluriennale di 3 o 5 anni.

Ma quando si parla di Whatsapp, la voglia di risparmiare, è all’ordine del giorno. Si tratta infatti del servizio di messaggistica istantanea più usato al mondo e, nonostante il rinnovo non costi chissà quanto, in molti ormai lo ritengono un’app di prima necessità, da avere assolutamente gratis. Sta per scadere il tuo abbonamento e vuoi sapere come riattivare Whatsapp senza pagare alcun costo? Leggi la guida: ci sono tre metodi!

Come riattivare Whatsapp senza pagare

1. Cambiare numero di telefono. Puoi chiedere al tuo gestore telefonico, un cambio del numero di telefono. Per quanto riguarda la rubrica e i contatti, non devi preoccuparti, perchè appena il numero di telefono cambierà (non devi cambiare la sim, cambia solo il numero), la nuova sim prenderà tutti i contatti da Facebook, Whatsapp, etc. Con il nuovo numero quindi, potrai nuovamente scaricare Whatsapp gratis per un altro anno.

2. Disinstallare e reinstallare Whatsapp. Basta prendere la propria scheda sim e metterla in un telefono con sistema operativo diverso e da qui installare Whatsapp gratis ed effettuare la registrazione. Una volta fatta la registrazione, riportare la sim sul proprio telefono e completare la registrazione. Ecco la procedura passo per passo:

– Disinstalla Whatsapp dal tuo telefono o tablet.
– Inserisci la sim in un telefono con sistema operativo diverso da quello usato (quindi se hai un iPhone, dovrai procurarti un Android o un Windows Phone).
– scarica Whatsapp sul nuovo cellulare ma registrati con il tuo numero.
– Ora esci dall’account Whatsapp sul telefono diverso e reimposta Whatsapp sul tuo telefono, nel quale avrai reinserito la sim. Completa quindi la registrazione.

3. Download da un altro marketplace. Probabilmente questo é il metodo più semplice per prolungare Whatsapp senza pagare. Dopo che Whatsapp é scaduto, occorre disinstallarlo e poi basta andare in un altro marketplace e scaricarlo da lì. Ecco un elenco di Market alternativi da cui é possibile scaricare Whatsapp:

– Apptoide
– Opera Mobile App Store
– Slide Me
– Handango
– Amazon App store
– AndroLib

Migliori offerte Adsl del momento