Disdetta contratto 3 per decesso

In caso di disdetta di un abbonamento o un contratto 3, solitamente l’operatore prevede due casi: in caso di disdetta prima dei 23 mesi viene applicato un costo; se invece la disdetta viene richiesta dopo i 23 mesi, solitamente non sono addebitati costi. Cosa fare invece, se il titolare del contratto decede? Come disdire l’abbonamento?

In caso di decesso del titolare dell’abbonamento, i familiari possono chiedere la disdetta del contratto, senza incorrere nel pagamento di penali, sia in caso di disdetta prima dei 23 mesi, che dopo. Questo perchè viene a mancare una parte contraente (il titolare) e quindi il recesso dal contratto non prevede addebiti. Di seguito un modello fac simile da inviare per la disdetta e l’indirizzo a cui inviarlo.

Prima di inviare la lettera, anticipala via fax anche al numero 800 179 650 dove specificherai anche la situazione e allegherai il certificato di morte del titolare e un tuo documento di identità.

Spett.le Tre
Casella Postale 133
C.A.P. 00173 Roma
Cinecittà

Oggetto: disdetta contratto di telefonia per decesso del titolare

Il/la sottoscritto/a________________________________________
residente in via ___________________________________ n.____
CAP__________________________ città_______________ Prov__

in qualità di_______________________________ (figlio, fratello, moglie,etc.)

COMUNICA

formale disdetta del contratto n°_______________
sul numero telefonico_________________________________
intestato al sig./sig.ra_________________________________
deceduto/a in data __________________________________

A tale scopo allega il certificato di morte.

Potete inviare l’ultima fattura al seguente recapito:
_______________________________________
_______________________________________

Per eventuali comunicazioni potete contattarmi al:
tel:____________________________________
email:__________________________________

Cordiali saluti.
Luogo, e Data
Firma
____________________________

Migliori offerte Adsl del momento