Cosa succede se non pago l’abbonamento Wind

Hai sottoscritto un abbonamento Wind, magari con telefono incluso, ma vorresti interrompere il pagamento perchè non sei più soddisfatto? Solitamente gli abbonamenti prevedono l’addebito del canone mensile su carta di credito, per cui é possibile bloccare l’addebito delle rate facendo richiesta di annullamento del pagamento con carta di credito.

A questo punto é molto probabile che la Wind inizierà a inviarti a casa i bollettini postali, già precompilati, da pagare. Se anche in questo caso il cliente non paga, Wind invia dei solleciti di pagamento oppure contatta telefonicamente per capire l’origine del problema. Se anche questo tentativo non va a buon fine, invia un bollettino con un’unica soluzione, comprendente le rate residue e la penale da pagare.

Se anche in questo caso il cliente non paga, Wind potrebbe dare mandato a una società di recupero credito e bloccare la linea della scheda sim (il telefono però, potrà continuare ad essere usato con un’altra scheda).

Ad ogni modo, prima di smettere di pagare le rate del contratto di abbonamento, per evitare un contenzione, é bene leggere il proprio contratto, nella sezione “Diritto di recesso”: qui sono spiegate tutte le clausole in caso di disdetta, sono inoltre indicati gli importi da pagare e le eventuali penali.

Migliori offerte Adsl del momento