Come sapere se ti hanno bloccato su Whatsapp

Whatsapp é ormai diventato un must have: chi é che non ha Whatsapp sul proprio cellulare o tablet? Fino ad oggi questo programmino ti permetteva di messaggiare gratis con tutti i tuoi contatti. O meglio, quasi con tutti i tuoi contatti. Già, perchè da qualche giorno, un tuo amico che era presente ogni giorno, sembra scomparso da Whatsapp e quindi ti stai chiedendo se, per caso, questa persona ti ha bloccato.

Se stai sospettando che qualcuno ti abbia bloccato, per impedirti di contattarlo e di vedere il suo status, leggi questa guida su come sapere se un amico ti ha bloccato su Whatsapp e avrai le idee più chiare!

Innanzitutto, sappi che non c’è un pulsante o un indicatore preciso che ti dice se ti hanno bloccato. Questo per proteggere la privacy di tutti gli utenti Whatsapp. In questo modo, se anche tu un giorno decidessi di bloccare qualcuno, questa persona non potrà mai sapere con certezza che è stato bloccato.

Tuttavia, ci sono alcuni importanti indicatori che fanno presumere, con una probabilità davvero molto alta, che quel contatto ti ha bloccato:

1. Il tuo amico prima era sempre online. Ora, improvvisamente, é scomparso e non si collega più.

2. Non vedi più i dettagli di accesso “ultima visita” del contatto.

3. La sua foto del profilo rimane tale e quale e non viene più aggiornata.

4. Se provi ad inviare messaggi a quel contatto, il messaggio visualizzerà un solo segno di spunta (che sta per messaggio inviato, ma non letto).

Se si verificano tutte queste condizioni, é molto probabile che tu sia stato bloccato. Per averne la certezza, puoi fare questo tentativo: se tu e quel contatto avete amici in comune, chiedi a questi ultimi se lo stanno vedendo online su Whatsapp. Se gli altri lo vedono e tu no, significa che sei stato bloccato.

Migliori offerte Adsl del momento